Come presentare i dolci da ristorante?

autore articolo Robera fabozzi data articolo 22 Giugno 2020 commenti articolo 0 commenti

Oggi parliamo di cose dolci! Servire un bel dessert a fine pasto è sempre una buona idea, non solo per addolcire il palato dei tuoi clienti, ma anche la tua attività di ristorazione. Avere una carta dei dolci nel menù importante contribuisce a rendere davvero speciale il tuo locale, soprattutto se esteticamente appealing. Vediamo insieme come presentare i dolci da ristorante e fare la differenza; siamo sicuri che ti verrà l’acquolina in bocca solo leggendo il nostro articolo!

Dolci da ristorante: quali caratteristiche?

La pasticceria è un arte, e come tale richiede tempo, professionalità e dedizione. Un dolce sarà considerato davvero buono quando riesce a racchiudere in sé sia l’equilibrio dei sapori, sia un’estetica appealing.

dolci da ristorante

I dolci da ristorante devono presentare ambo le caratteristiche per fare davvero la differenza. Infatti, inserire all’interno del menù dolci e gelati artigianali costituisce un vero elemento differenziante rispetto ai dessert industriali, di cui non stiamo qui a discutere il gusto.

La questione riguarda il livello che vuoi raggiungere con il tuo business; è chiaro che se proponi cibi di qualità, il tuo cliente si aspetterà la stessa maestria anche per la carta dei dolci, soprattutto nell’impiattamento.

Non finiremo mai di ricordarti che il cliente moderno è estremamente esigente, e quando decide di concedersi un bel pasto fuori casa, che sia per svago per lavoro, vuole vivere un’esperienza memorabile, e saranno proprio queste sensazioni positive legate al tuo ristorante che lo invoglieranno a tornare.

Ergo, la crescita del tuo business passa anche attraverso una bella presentazione dei dolci!

Come decorare i dolci da ristorante?

Entriamo subito nel vivo del nostro articolo, e vediamo qualche consiglio su come decorare i dolci da ristorante.

Tips 1: dolci nel bicchiere

Oggi vanno molto di moda. Che sia una cheesecake, una mousse, il tiramisù o un soufflé, questo metodo è molto d’effetto. Parenti stretti della famosa torta in tazza, questa tecnica si basa piuttosto sulla stratificazione, per cui ogni ingrediente è sovrapposto all’altro; per questo motivo è molto utilizzato con dolci che permettono questo tipo di preparazione.

Assaggiami!

Oltre a presentare il dolce all’interno di un bicchiere (e nella scelta del set puoi sbizzarrirti, attenzione però che siano in linea con il tuo stile), puoi aggiungere anche decorazioni che possono variare da topping a biscotti sbriciolati, con lo scopo di rendere il tuo dolce talmente bello da mangiarlo con gli occhi!

Tips 2: decorazioni con il cioccolato

Non prendiamoci in giro, il cioccolato piace a tutti. I maestri cioccolatieri sono dei veri artisti in grado di realizzare vere e proprie sculture con il cioccolato. Perché non prendere spunto dalla loro arte per decorare i dolci del tuo ristorante?

Certo, si tratta in genere di composizioni estremamente “sceniche”, ma riporteremo qui gli esempi più riproducibili.

Provami!

Come puoi vedere dall’esempio, si tratta di una torta a cui è stata aggiunta una copertura intorno di cioccolato, e come se non bastasse, sono stati inseriti dei veri e propri bastoncini sempre a base di cioccolato. Il risultato nel suo insieme è di un fagottino che già sai si scioglierà in bocca solo a vederlo.

Tips 3: decorazioni nel piatto

Un’altra tecnica efficace per presentare i dolci da ristorante è la decorazione del piatto.

Gustami!

In questo caso, il dolce che arriverà al tavolo dei vostri clienti presenterà una fattura normale (una semplice fetta di torta, un semifreddo ecc..). A rendere l’effetto di design sarà la decorazione del piatto stesso. La tecnica più comune è cospargere di zucchero a velo il perimetro del dolce, o lasciarci il segno di una forchetta.

Si possono anche aggiungere punte di cioccolato (sia bianco che nero) oppure, come dicevamo, di topping fruttati o al caramello, per donare al dolce anche una nota di colore.

Tips 4: Degustazioni

Le degustazioni sono molto apprezzate dai clienti, perché mettono d’accordo anche i più indecisi. Consistono, infatti, in piccoli assaggi di più tipologie di dolci, da dividere con gli altri commensali o solo per una persona, anche questa è una tecnica in cui poter realizzare le composizioni più creative.

I dolci da ristorante: una questione di equilibrioci

Gli esempi che abbiamo qui riportato sono dei veri colpi d’occhio. Prova a metterti nei panni dei tuoi clienti; magari è la prima volta che viene da te, ed è molto curioso di provare la tua cucina. Oppure è in compagnia, e allora sarà ancora più interessato a fare bella figura.

Sarebbe un vero peccato deludere tante aspettative, ti pare?

Adesso, prova a immaginare il loro stupore quando gli presenterai un dessert spettacolare in tutti i sensi!

Ricorda sempre, però, che se è vero che l’occhio vuole la sua parte, l’eleganza del piatto è data anche dall’equilibrio dei sapori e da come hai mixato gli ingredienti.

Prova ad abbinare in maniera differente e innovativa i piatti; ad esempio, oltre alla composizione classica del tiramisù, esistono anche versioni altrettanto interessanti, che vedono protagonisti il cioccolato come le fragole e.. il mango!

Se stai impiattando una mousse al cioccolato fondente, perché non decorarla con qualche lampone, oppure aggiungendo direttamente all’impasto la sua purea?

Con cioccolato si sposano tantissimi ingredienti, fra cui il burro d’arachidi, oppure il pistacchio, o ancora il caramello salato.

Dolci da ristorante: tiriamo le somme

Siamo giunti alla fine del nostro viaggio nel mondo dei dolci da ristorante. Le idee per creare dolci particolari, come abbiamo visto, si sprecano. E anche se stare dietro a tutto il lavoro che questo tipo di piatto richiede può diventare sfidante, ti assicuriamo che il risultato ne sarà valsa la pena.

Il mercato odierno è molto competitivo, su questo non ci piove. I maggiori player sul mercato sono spietati, e le aspettative dei clienti sono alte. Riuscire a posizionarsi bene per il proprio settore è una vera sfida, ma non per questo ci si deve lasciar abbattere; la cosa importante, ancora una volta, è seguire una propria strategia per riuscire a differenziarsi!

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo dove vuoi e lasciaci la tua opinione nel box in basso.

Continua nei commenti scrivendo quali tecniche stai sta utilizzando per impiattare i dolci del tuo ristorante!