Come avere più clienti nel tuo ristorante durante la settimana?

autore articolo Miriam Nardelli data articolo 19 Febbraio 2019 commenti articolo 0 commenti

Quando le persone escono per mangiare fuori durante la settimana, devono venire da te, punto!

Tutti i tuoi competitors continuano a fare le stesse cose che hanno sempre fatto per aggiudicarsi i clienti, cioè nulla, per cui ti basterà mettere in atto poche e semplici iniziative, ma mirate, per meritarti l’intera posta in palio.

Ti sarà sufficiente sviluppare un buon marketing, online ed offline, per essere anni luce davanti a loro e non puoi più permetterti di rimanere nella media e limitarti a (non) fare quello che (non) fanno tutti gli altri.

Con una comunicazione online ben sviluppata ed un ampio pubblico, di qualche migliaia di persone, a cui rivolgerti, e in target con il tuo tipo di clientela non avresti il problema di cui stiamo parlando.

1 Associarti ad altri Eventi esterni

Le persone escono e spendono molto meno durante la settimana e quindi hanno bisogno di essere motivate e stimolate a farlo, perché il semplice e fine a sé stesso “andare a mangiar fuori”, per quanto bene o benissimo, non è più una ragione sufficiente per uscire e darti i loro soldi.

Prendi accordi con tutte le palestre, le associazioni, le aziende, gli hotels, i cinema o i teatri più vicini a te e le diverse entità in target con il tuo tipo di clientela. Stabilisci delle convenzioni, stringi patti proficui per entrambi e fai modo che i loro clienti diventino anche tuoi e, eventualmente, viceversa.

Per esempio, anziché limitarti a lasciare i tuoi biglietti da visita e volantini promozionali presso le suddette attrazioni, potresti investire poche centinaia di euro e offrirti di creare o rifare e sviluppare il loro Sito Web o pagina Facebook a tue spese, in cambio dell’inserimento di un banner con la pubblicità del tuo locale o tuoi annunci e comunicazioni ad hoc, che andranno ad impattare ed intercettare la loro clientela.

Oltre a ciò, avresti il vantaggio che più crescono e proliferano i tuoi partners e maggiore è il flusso di persone da loro indotto e di cui puoi beneficiare anche tu.

Pensa alla differenza tra l’avere a pochi metri da te una palestra o un cinema che, anziché avere una media di 30-50 persone nei giorni feriali, ne avesse 100?

E se, grazie ai vostri precedenti accordi commerciali, almeno il 10-20% di quelle 100 persone venisse a mangiare da te ogni sera, quanti soldi in più ti farebbero guadagnare in un anno?

Se trascuri questa possibilità e pensi che possa bastare lo stimolo di venire nel tuo ristorante per uscire di casa, rischi di passare molte sere ad “ammirare” sconsolato i tuoi tavoli e sedie vuoti, per quanto il tuo locale e la tua cucina possano essere eccezionali.

Lo stesso vale per i punti 2 e 3 seguenti.

2 Essere tu stesso l’Evento o la sua Sede
V
uol dire innanzitutto creare degli appositi eventi nel tuo locale, quali cene a tema, degustazioni, serate musicali o qualche altra forma di intrattenimento, in modo che i tuoi clienti abbiamo sia la possibilità di mangiare, che di passare una serata speciale.

Se puoi, è bene studiare una programmazione fissa, affinché le persone sappiano e si abituino ai tuoi eventi e si ricordino che ogni settimana o mese, in determinati giorni, potranno trovare quel tipo di proposta.

Se disponi di una o più sale distinte dal resto del locale attrezzale per ospitare incontri, presentazioni, riunioni di associazioni, premiazioni, giochi da tavolo, speed-dating e simili, purché in linea e compatibili con il tuo tipo di locale e senza penalizzare la normale attività ristorativa nello spazio restante.

Per esperienza diretta, sappiamo bene che le sale degli hotels dedicate allo scopo sono molto care e spesso sovradimensionate rispetto alle necessità e possibilità della maggior parte delle aziende o associazioni.

Per meno di 200€ all’ora non si trova nulla di decente e la capienza minima disponibile delle sale conferenze è di 50-70 posti, ma spesso ne servirebbero molti meno.

Inoltre, quando si vuole abbinare al meeting un servizio a buffet o una cena seduti, sorgono quasi sempre problemi, perché nell’albergo manca il ristorante o la sua disponibilità è incompatibile con gli orari e le esigenze dell’incontro.

Nel tuo caso, investendo poco più di mille euro in un buon impianto di video proiezione e audio, oltre alla rete WI-FI, se non ne disponi già, potresti offrirti per ospitare questo tipo di incontri.

Puoi chiedere un equo importo o anche zero per l’affitto del tuo spazio e concordare un buffet o una cena per tutti gli ospiti, con menù fisso a prezzo stabilito o alla carta.Il senso più in generale è che puoi vedere il tuo locale, non solo come un posto in cui mangiare e basta, ma come un luogo di intrattenimento, in cui si può (anche) mangiare.

Un contenitore in cui, in determinati giorni e situazioni, possono avvenire anche altre attività interessanti. Come detto devi aumentare al massimo il tasso di occupazione e di sfruttamento della tua struttura, altrimenti, considerate le spese fisse che comunque hai, non riuscirà a stare in piedi e a darti il dovuto profitto.

3 Condizioni esclusive durante la settimana
In tutto quello che abbiamo detto sinora, abbiamo dato per scontato che la tua cucina e servizio siano impeccabili. Ciò nonostante, come sopra ricordato, oggi non sono più sufficienti, da soli, per “tirar fuori” la gente di casa, schiodarla dalla TV e indurla a spendere i suoi soldi, faticosamente guadagnati e risparmiati, nel tuo ristorante.

È altrettanto vero, però, che per gli amanti della buona cucina e delle specialità del tuo locale, potrebbe essere stimolante sapere che quel piatto lo potranno trovare solo dal lunedì a pranzo sino al giovedì sera.

Il motivo potrebbe essere che durante il weekend c’è troppa gente per poterlo preparare, servire ed apprezzare come merita oppure presentarlo come premio per i clienti, che verranno da te durante la settimana lavorativa.

Potresti inoltre pensare, valutandoli prima con attenzione, a degli incentivi di tipo economico.

Per promuovere il giorno più fiacco della settimana, potresti proporre uno sconto del 20% per riempire le sale.

In che misura potresti essere più conveniente dal lunedì al giovedì sera?

Oppure, più semplicemente e se il tuo locale si presta, potresti adottare la formula di alcuni franchising, per cui i bambini, in determinati giorni prestabiliti, non pagano oppure offri a tutti il dessert o l’aperitivo in omaggio o promozioni simili, purché comunicate in modo efficace, come vedremo tra poco..

Per lanciare e far funzionare le iniziative suggerite o simili, bisogna avere un Pubblico a cui comunicarle.

Più vasto sarà il tuo pubblico e in target con la tua proposta e maggiore sarà il ritorno che potrai averne.

Inizia subito a sviluppare le suddette strategie e contemporaneamente a sviluppare un sistema automatico di acquisizione contatti a cui comunicarle e non dovrai più lamentarti per la scarsa affluenza nel tuo ristorante.

Come avere più clienti nel tuo ristorante durante la settimana? ultima modifica: 2019-02-19T00:13:27+01:00 da Miriam Nardelli