Ristoranti e fattura elettronica

admin 17 Febbraio 2022 0 commenti

Fattura elettronica ristorante

A partire dal 1 gennaio 2019 sarà emessa esclusivamente fattura elettronica .

A partire dal primo di ogni mese stiamo per passare da registri e documenti cartacei per servire meglio i nostri clienti che non hanno accesso o preferiscono un metodo online di elaborazione dei pagamenti, poiché molte persone in questi giorni si affidano esclusivamente ai loro telefoni invece di avere diverse forme che richiedono firme come gli assegni, il che rende tutto più difficile quando si cerca di rintracciare quei dati importanti come le scadenze dei rinnovi ecc.

Riguarderanno le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello stato e per le relative variazioni.

La fattura elettronica diventerà quindi l’unico modo per emettere documenti fiscali.

Con l’introduzione della fattura elettronica, le autorità fiscali saranno in grado di emettere documenti in modo più efficiente ed elettronico.

Il nuovo sistema dovrebbe fornire una serie di vantaggi per tutte le parti coinvolte, tra cui tempi di accesso più facili, nonché misure di sicurezza aumentate con un ulteriore livello di protezione contro i ladri di identità che sono costantemente alla ricerca delle nostre informazioni private online.

Il proprietario del ristorante è entusiasta di iniziare il suo nuovo progetto. Stanno lavorando con un’azienda che invia le fatture elettronicamente, e finora sta andando alla grande!
Questo nuovo servizio permetterà loro di passare meno tempo a spedire copie cartacee delle fatture, pur mantenendo registrazioni aggiornate nel sistema per scopi fiscali e per i potenziali clienti che potrebbero preferire non ricevere altro che un’e-mail da questa azienda proprio quando aprono ogni mattina. L’unico lato negativo può essere qualche preoccupazione per la protezione dei dati poiché nessuna copia fisica può essere consegnata se ci sono problemi durante la trasmissione, ma altre misure dovrebbero aiutare ad alleviare queste preoccupazioni.

Anche i ristoranti saranno obbligati ad emettere fatture elettroniche.

Il modo in cui raccogliamo e contabilizziamo le nostre tasse è appena diventato più facile con questa nuova legge!

L’implementazione del software di fatturazione elettronica è stata un’area che ha mancato di trasparenza quando si è trattato di sapere quanto profitto i vostri server guadagnano da voi come singoli clienti. Questo cambiamento dovrebbe aiutare i ristoranti a fare chiarezza sulla quota a favore in modo da poter sostenere meglio i lavoratori che guadagnano meno di quello che potrebbe sembrare giusto dato il loro livello di esperienza o il set di abilità necessario in ogni particolare ristorante.

Con la nuova legge, i ristoranti dovranno emettere fatture elettroniche. Questo dovrebbe rendere più facile per i clienti e aumentare le vendite perché possono visualizzare i registri di acquisto sul loro telefono o computer senza dover passare attraverso documenti cartacei ingombranti

Il requisito che tutti gli stabilimenti di ristorazione forniscano un resoconto accurato delle entrate raccolte da ogni cliente è stato reso più rigoroso per quanto riguarda il modo in cui questi numeri vengono comunicati – questo include sia le descrizioni verbali che le dichiarazioni scritte rilasciate al momento del servizio (POS). L’obiettivo è che le persone che usano queste informazioni prendano decisioni migliori quando stanno considerando dove o che tipo di ristoranti/bar dovresti visitare la prossima volta che i tuoi amici vogliono un posto divertente e delizioso!

Si tratta di un processo digitale di emissione, trasmissione e archiviazione delle fatture.

A partire dal 31 marzo 2015, tutte le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione devono essere in formato elettronico.

La fattura elettronica non è un semplice file allegato ad una email.

Le fatture elettroniche sono infatti generate in formato XML, firmate digitalmente e trasmesse all’Amministrazione Finanziaria attraverso un sistema di interscambio (SDI). La firma elettronica ne garantisce l’autenticità dell’origine e l’integrità dei contenuti.

Se sei un imprenditore o un proprietario d’azienda che ha utilizzato il tradizionale processo cartaceo per inviare le fatture, è il momento di un cambiamento rivoluzionario. Le fatture XML permetteranno di inviare le informazioni finanziarie della tua azienda attraverso qualsiasi sistema semplicemente convertendo i documenti in formati elettronici che possono essere facilmente inseriti in un sistema di interscambio (SDI). Questo significa meno lavoro sulle scartoffie e più concentrazione su ciò che conta davvero: la crescita delle entrate!

La conservazione digitale a norma, infine, è l’ultimo aspetto del processo. Attraverso l’apposizione di una ulteriore firma digitale e una marca temporale sull’archivio elettronico, le fatture vengono custodite per il periodo previsto dalla normativa (10 anni) in formato digitale.

Ristoranti e fattura elettronica

Ogni ristorante si trova oggi davanti al problema della fatturazione elettronica 2019 ristoranti.

Infatti, l’emissione fattura elettronica dovrà necessariamente prevedere la comunicazione con il sistema di interscambio dell’Agenzia delle Entrate.

Il procedimento prevede:

  • Compilazione della fattura elettronica;
  • Firma digitale;
  • Invio al SDI (sistema di interscambio);
  • Recapito del documento al soggetto destinatario;
  • Conservazione del documento per 10 anni.

Come funzionerà la fatturazione elettronica per il ristorante?

La fatturazione elettronica ristorante dovrà prevedere un sistema di compilazione e trasmissione del documento, sia ai consumatori che alle imprese.

Sebbene ci siano ancora dubbi sul meccanismo di identificazione dei consumatori privati, è chiaro invece il meccanismo di invio della fattura elettronica alle imprese.

Per i destinatari B2B, infatti, ci sono due strade di invio. Pec o Codice destinatario del Sistema di Interscambio.

Ogni ristorante, dunque, dovrà provvedere a generare le fatture in formato XML, firmarle e trasmetterle ai clienti con le modalità di cui sopra, oltre che, naturalmente, all’Agenzia delle Entrate.

L’obbligo della fattura elettronica per i ristoranti

Dal punto di vista operativo, dopo un breve periodo di assestamento, si dovrebbe registrare un progressivo miglioramento della gestione della fatturazione.

Il sistema di interscambio, infatti, si comporterà come una sorta di postino. La fattura verrà inviata al cliente e all’Agenzia delle Entrate, ma anche al Commercialista. Basterà importare il file all’interno dei vari applicativi di contabilità quindi per provvedere alla registrazione del documento.

Conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche

Verificati i requisiti tecnici, infine, la fattura elettronica potrà essere conservata in formato digitale. Questa operazione prevederà l’apposizione di un ulteriore firma digitale, così da garantirne l’autenticità e la conformità alle norme di legge.

La conservazione sostitutiva è una procedura informatica in grado di conferire valore legale nel tempo al documento eletronico.

E tu, come gestisci il tuo ristorante?

Prevedi sistemi di controllo dei costi o di fatturazione elettronica?