Lavorare nella ristorazione: quali competenze

autore articolo Robera fabozzi data articolo 19 Marzo 2020 commenti articolo 0 commenti

Lavorare nella ristorazione può essere un’ottima occasione professionalizzante. Attenzione a prenderla sotto gamba, perché si tratta di un impiego che richiede le giuste competenze. In quest’articolo approfondiremo quali sono, e l’iter per fare carriera nel settore della ristorazione.

Il campo del food è oggigiorno sempre più in crescita, e molte sono le persone che scelgono di lavorare in questo settore. Le declinazioni di questo mestiere possono essere molteplici; sono, infatti, molto diverse fra loro le mansioni richieste, e per ognuna è richiesta una formazione adeguata.

Prima di tutto, ebbene fare una distinzione fra le tre macro categorie in cui è possibile essere impiegati.

Lavorare nella ristorazione nel settore:

  • Sala
  • Bancone
  • Cucina

Che cosa significa lavorare in sala? Parliamo del servizio al tavolo. La figura del cameriere deve sapersi relazionare con i clienti, comprenderne le esigenze, essere lesto nel prendere le ordinazioni e sapersi destreggiare fra molti tavoli.

Allo stesso modo, anche essere assunti dietro il bancone comporterà la relazione con i clienti. Avere buoni doti comunicative ed essere svelti nelle ordinazioni, sono competenze fondamentali in questo lavoro. Inoltre, specificamente per questa posizione, potrebbero essere molto apprezzate talune specializzazione; ad esempio, la preparazione di cocktail. Da qui, una sua evoluzione, richiesta maggiormente in locali di tendenza, magari per occasione particolari: il bartender.

Lavorare in cucina significa mettere letteralmente le mani in pasta, aprendosi alla carriera di chef. Ed è questa, in genere, l’aspirazione maggiormente richiesta fra coloro che scelgono di lavorare nella ristorazione.

Se di base ciascuna delle categorie elencate necessiterà di una formazione pregressa, prediligendo persone provenienti dalle scuole alberghiere, vengono anche prese in considerazioni lavoratori di prima esperienza, sopratutto per contratti di lavoro di tipo stagionale, o presso località turistiche.

READ  Ristoranti italiani in Germania: Come aprirne uno?

Lavorare nella ristorazione: qualche dato

Buone notizie per chiunque voglia intraprendere questo tipo di carriera. Il settore della ristorazione è sempre alla ricerca di personale da formare, e in qualunque sua possibile declinazione, che sia un ristorante, bar, pizzeria pasticcerie, gelaterie, nightclub, pub.. E soprattutto, il settore del food delivery o nelle catene alberghiere.

Stiamo vivendo un momento storico in cui lavorare nella ristorazione è una buona occasione di business, grazie alla nostra attenzione alla qualità del cibo, all’estetica della presentazione; mangiare fuori equivale a vivere una memorable experience.

Se ti è piaciuto l’articolo, lasciaci un commento!

Lavorare nella ristorazione: quali competenze ultima modifica: 2020-03-19T16:27:06+01:00 da Robera fabozzi