Ottenere le stelle Michelin

autore articolo Veronica Balzano data articolo 6 Novembre 2022 commenti articolo 0 commenti

E’ risaputo che ottenere le Stelle Michelin è la massima aspirazione per tutti gli Chef e Ristoratori.

Ottenere le stelle Michelin: Nel 1900 uscì il primo numero della guida Michelin.

Ottenere le Stelle Michelin

Per comparire nell’ambita guida con accanto il prestigioso simbolo, è necessario ottenere dagli ispettori almeno una stella.

La guida Michelin è un onore prestigioso che solo i migliori ristoranti di ogni categoria ricevono. Per guadagnare una stella, bisogna prima dimostrare il proprio valore ricevendo almeno una valutazione discrezionale dell’ispettore Michelin

Il famoso logo “Micheline” esiste dal 1900 e ora vanta più di 80 edizioni con oltre 40 milioni di copie distribuite in tutto il mondo, nonché l’inserimento in istituzioni notevoli come il Museum Of Modern Art (New York City). Per essere considerati per questo gruppo d’elite non c’è davvero nient’altro che possedere un’incredibile abilità culinaria, quindi tenete alte le fiamme!

Questa stella indica una cucina di ottimo livello. Quando dopo la prima arriva anche la seconda stella, il ristorante raggiunge dei livelli molto alti. Alla soglia della perfezione che si ottiene con la terza stella, il massimo riconoscimento, la crème de la crème. In breve, le caratteristiche principali sono le seguenti:

 ottenere le Stelle Michelin

Ottenere le Stelle Michelin

Vedere il nome del proprio ristorante comparire sulla guida Michelin è sinonimo di qualità ed eccellenza!

Vedere il nome del tuo ristorante nella guida Michelin è come vedere un vincitore di un premio.
La pubblicazione francese, Le Guide des Restaurants de France et du Monde (o tradotto semplicemente “Michelin”) seleziona alcuni dei migliori ristoranti attraverso tutte le frontiere e li certifica con stelle per l’eccellenza che offrono ai buongustai senza alcuna esitazione – definisce la qualità!

Tornando indietro di qualche decennio, ci troviamo a Clermond-Ferrand in Francia, nell’azienda leader della  produzione di pneumatici, i fratelli fondatori: Édouard e André Michelin, dovevano trovare un modo per guidare gli automobilisti durante il viaggio, e così pensarono ad una guida che contenesse le recensioni e i consigli su dove mangiare, pernottare ecc. è un importante riconoscimento che veniva e che viene ancora oggi assegnato dagli ispettori, valutando la cucina, la location, lo chef, il servizio, la pulizia e tanti altri fattori.

L’Iter per ottenere le stelle Michelin

Ottenere le Stelle Michelin

Prima di tutto dovreste sapere cosa sono e quante ce ne vogliono per un ristorante o un hotel nella vostra zona per ottenere una stella da ogni livello – 1 è la qualità più bassa mentre 5 è una cucina eccezionale con forti combinazioni di sapori francesi ispirati a ricette classiche tramandate da secoli!

L’iter ha inizio con l’ispettore che, seduto al tavolo del ristorante ordina dal menù, che, optando per un’esperienza culinaria che consenta di valutare nel complesso, il lavoro dello Chef e di tutta la sua brigata. A partire dalla presentazione del piatto, importantissima, (anche l’occhio vuole la sua parte), per proseguire con i sapori dei piatti, l’equilibrio degli ingredienti, la tecnica della preparazione la loro qualità e la capacità del cuoco di creare un connubio unico e indimenticabile. Dopodichè si passa alla valutazione dell’approccio con la clientela, vale a dire la professionalità del servizio, la selezione ed il giusto accostamento dei vini, l’atmosfera del locale, gli arredi, la location, il rapporto qualità prezzo, per farla breve bisogna lasciare il segno.

image 21

Ogni piatto viene valutato secondo i seguenti parametri:

  • Qualità del prodotto
  • Tecnica della preparazione
  • Equilibrio fra gli ingredienti
  • Creatività dello Chef

Ogni punto della lista riceve un voto, qui non parliamo di stelle ma di, forchette, che vanno  da 1 a 5, considerando tutti gli elementi di cui abbiamo parlato in precedenza.

Alcuni consigli

Se sei un ristoratore, un consiglio che possiamo darti è quello di acquistare l’ultima guida, per quella nuova bisognerà attendere fino al mese prossimo, il 16 novembre,  ed iniziare a esaminare i ristoranti stellati nelle tue zone, provarli e cercare di imparare. Analizzare la concorrenza, o forse è più corretto dire, chi ce l’ha fatta è fondamentale.

Il secondo consiglio è quello di investire sulla propria attività, cambiare gli arredi, modernizzare e stare al passo con i tempi. Comprate un libro di architettura e rifate gli arredi, selezionate il personale migliore che riuscite a trovare, viaggiate in giro per il mondo e prendete il meglio da tante culture diverse. Iniziate questa ricerca per rendere il vostro ristorante unico nel suo genere, e con dedizione e costanza i risultati arriveranno.

Per la nuova edizione della guida, gli occhi sono puntati sul famoso chef Carlo Cracco, che l’anno scorso fece parlare di sè perchè perse una stella, ad oggi ha trasferito il suo ristorante nella galleria Vittorio Emanuele a Milano. Sicuramente comparirà un’altra stella, o magari due, così raggiungerà il massimo prestigio.

l 5654 Carlo Cracco

Un buon Gestionale per ristoranti è di fondamentale importanza per migliorare la qualità del servizio offerto dal tuo ristorante. Essere aggiornati con le nuove tecnologie è un passo da comprendere per portare al successo la tua attività e per avvicinarsi sempre di più alle ambite stelle Michelin.

Grazie al nostro gestionale potrai facilmente gestire qualsiasi tuo bisogno professionale. Non perderti la DEMO GRATUITA disponibile sul nostro sito o direttamente da questo link: Clicca qui