Come costruire l’identità del ristorante: 3 consigli utili

autore articolo admin data articolo 3 Gennaio 2019 commenti articolo 0 commenti

Il tuo ristorante ha aperto da un po’ ma fai fatica ad aumentare la clientela? Probabilmente  questo dipende dal fatto che il ristorante non presenta ancora una sua precisa identità e non è quindi riconoscibile dai tuoi potenziali clienti. Al di là di un menu o una location scadente, non vi è infatti peggior cosa di un ristorante anonimo e privo di personalità. Costruire l’identità di un ristorante rappresenta quindi un passo fondamentale per chi ha intenzione di portare la propria attività verso il successo.

Tuttavia, se parlarne è semplice, realizzarlo è ben altra cosa. Per procedere nella maniera più corretta, è importante innanzitutto individuare i fattori chiave che contribuiscono a creare l’identità di un ristorante. Successivamente bisognerà pianificare attentamente ogni azione, in modo tale da evitare passi falsi ed errori che potrebbero generare confusione e minare la reputazione e quindi anche l’identità del ristorante.

Come costruire l’identità di un ristorante: l’importanza della specializzazione

Creare un’identità significa dar vita ad una vera e propria anima, che possa essere unica e riconoscibile dal cliente tanto da spingerlo a frequentare il locale. Privare un ristorante della propria identità non farà che condannarlo all’insuccesso. Spesso però è molto facile cadere in questo errore. Molti ristoratori, infatti, soprattutto agli inizi, tendono a evitare la specializzazione e si limitano ad offrire un po’ di tutto, nella speranza di prendere il maggior  numero di clienti. In realtà questa mancanza di specializzazione si traduce in mancanza di personalità, il che rende l’attività debole e destinata prima o poi a fallire.

La prima regola per costruire l’identità di un ristorante è quindi quella di valutare un’eventuale settorializzazione o specializzazione. Questo significa offrire un particolare tipo di menu oppure orientarsi verso un determinato tipo di cucina. In questo modo il tuo ristorante avrà un’anima ben precisa e comincerà a diventare un punto di riferimento per tutti quei clienti che sono alla ricerca di un determinato tipo di cucina.

Come creare un ristorante di successo: scopri i nostri consigli!

Come costruire l’identità di un ristorante: la location

A definire l’identità e l’anima di un ristorante contribuisce però anche la location. Essa è infatti determinante, quasi quanto la cucina, e per questo motivo va curata sin nei minimi particolari. In alcuni casi, soprattutto se si è di fronte a un menu tradizionale e non caratteristico, la location può diventare l’unico elemento distintivo in grado di costruire l’identità del ristorante.

In questi casi, in genere, si sceglie un arredamento singolare e molto particolare, che possa affascinare e stupire i clienti, ma senza il rischio di risultare ridicolo o fuori luogo. Per chi non ha voglia di esagerare il consiglio è di provare a differenziarsi anche solo con qualche dettaglio, che potrebbe riguardare la tavola o la sala. Da evitare invece un arredamento anonimo e privo di gusto, soprattutto se invece il menu è caratteristico e dotato di personalità.

Come costruire l’identità di un ristorante: le promozioni

Al di là del tipo di cucina offerto e della location, però, esistono anche altri modi per costruire l’identità di un ristorante. Un’attività agli inizi ad esempio potrebbe puntare su promozioni e offerte, in modo tale da rilanciarsi e acquisire nuovi clienti. In questo caso, però, è bene fare molta attenzione e valutare anche le conseguenze che queste scelte avranno in futuro.

Se, infatti, il ristorante viene identificato principalmente grazie ai suoi sconti e le sue promozioni, sarà opportuno che queste proseguano e siano presenti anche più in là nel tempo. Diversamente, il cliente abituato a frequentare il ristorante per questi motivi potrebbe ritrovarsi deluso e scontento, decidendo così di abbandonare il ristorante. Le attività promozionali e di marketing possono essere gestite e pianificate facilmente, purché ci si affidi a gestionali e programmi in grado di monitorare ogni singola azione.

Fra questi uno dei più completi e facile da usare è sicuramente Ristomanager, un software che ti permetterà di gestire e pianificare ogni singolo aspetto della tua attività: dalla gestione del magazzino, alle ordinazioni del ristorante, alla gestione del personale, fino ad arrivare alle attività di fidelizzazione della clientela. Insomma uno strumento pratico e utile per gestire il proprio ristorante in maniera professionale e portare la propria attività verso un successo assicurato.

Come costruire l’identità del ristorante: 3 consigli utili ultima modifica: 2019-01-03T17:50:21+02:00 da admin