Come aprire una creperia: come fare? Alcuni consigli

autore articolo Veronica Balzano data articolo 19 Novembre 2015 commenti articolo 0 commenti

Aprire una creperia

Il mercato delle crepes può offrire buoni profitti, tanto più che i costi per aprire una creperia non sono troppo alti, sempre però in base alle dimensioni che si vogliono raggiungere, per cui occorre prendere in considerazione il mercato di riferimento e i clienti che si vogliono raggiungere, come fa qualsiasi altra azienda; si possono trovare creperie nei centri commerciali con dei chioschetti colorati e ben strutturati come anche persone che vendono crepe in punti vendita fissi o semi-itineranti. Naturalmente in ogni paese o regione i regolamenti variano, ma è consigliabile esserne a conoscenza prima di iniziare questo tipo di attività.

creperia

Cosa serve per aprire una creperia

Aprire una creperia è abbastanza semplice. Non servono molti strumenti o utensili. Principalmente è necessario avvalersi di un solo macchinario: il macchinario per fare le crepes. Inoltre non c’è bisogno di alcun personale supplementare. Tutto quello che si vorrà aggiungere per sviluppare il proprio concetto di attività lavorativa, sarà in base alle proprie possibilità. Altri fattori da non sottovalutare sono il luogo in cui si sta andando a realizzare e il mercato che si dovrà coprire.

Aprire una creperia permette di offrire i prodotti con pochi investimenti, e offrire nello stesso tempo una grande varietà di ricette per crepes, Grazie ai numerosi tipi di condimenti usati oggi, dal latte, alle marmellate, alle miscele cioccolato, alla frutta o che legano tra loro sapori diversi, ecc è possibile creare sapori unici.

L’importanza dell’attrezzatura giusta per le crepes

Per realizzare il proprio ristorante ideale per le crepes, occorre sempre prendere in considerazione diversi fattori. Le macchine per la lavorazione sono variabili nelle loro dimensioni, prezzi e capacità di produzione. Ma il funzionamento di base è sempre quello di preparare la pastella a secondo della propria ricetta ideale e utilizzare la piastra per cuocere il prodotto e poi riempirlo con i condimenti scelti dal cliente.

Quando si acquista l’attrezzatura si dovrà tenere conto delle tipologie di crepes da produrre, la dimensione della vostra azienda e dei servizi aggiunti, dal momento che questi prodotti sono presenti in gelaterie, nei ristoranti tradizionali, nei caffè, in breve qualsiasi attività ristorativa e ricreativa può adattarsi a servire questo dolce eccezionale.

Aprire una creperia: ottima fonte di guadagno

Una creperia può essere un’ottima fonte di guadagno. Il prodotto realizzato è una vera e propria prelibatezza e consente può essere gustato in molte tipologie diverse a seconda dei gusti dei clienti. Si tratta di un tipo di locale che assicurerà successo se saputo gestire al meglio. Affinché Questa attività produca profitti è necessario gestirla al meglio cercando di proporre ai clienti varietà e qualità. Insomma, se rispetterete queste regole il successo sarà assicurato.

Un altro fattore da prendere in considerazione è la posizione dello stesso. Si consiglia di optare per un posizionamento strategico situato in una zona centrale dove possano confluire passanti. Un altro consiglio è quello di scegliere con cura gli orari di apertura considerano quali possano essere le fasce orarie più interessate.