Che pizza prendere quando si è a dieta

autore articolo Veronica Balzano data articolo 6 Novembre 2022 commenti articolo 0 commenti

In tanti si chiedono che pizza prendere quando si è a dieta. Nel post di oggi cercheremo una volta per tutte di togliervi ogni dubbio a riguardo. Pronti cari lettori?

Alcune persone ritengono che dovrebbero ordinare solo la classica margherita, mentre altri pensano che il piatto profondo e il formaggio di bufala siano più saporiti delle pizze a crosta sottile con salsa di pomodoro o un eccesso di condimenti come le acciughe che alcuni credono possano essere molto malsane se mangiate troppo a causa del suo alto contenuto di omega 3 rispetto ad altre offerte.

Che pizza prendere quando si è a dieta? Ecco tutti i dettagli

che pizza prendere

Iniziamo con il sottolineare che la pizza a dieta per svariati motivi ovviamente di certo non è l’alimento più consigliato, ma se non si riesce proprio a rinunciarvi, allora dovete optare per impasti e condimenti leggeri che tengano ben a bada le calorie senza dover per forza rinunciare al gusto di mangiarne una.

Che pizza prendere a dieta?

Ciò che stiamo cercando di farvi capire è che a dieta la pizza si può mangiare tranquillamente ma bisogna comunque prendere i giusti accorgimenti.

Ecco alcuni consigli per assicurarsi di rimanere in pista mentre ci si gode anche la pizzale trasgressioni capitano sempre, ma c’è sempre un modo per aggirarle. Puoi avere il tuo cibo preferito se segui alcune precauzioni come non mangiarne troppo in una volta sola o limitarti durante i cheat meals Sappiamo che la vita a volte è piena di impegni, quindi approfitta invece di queste facili soluzioni!

Che pizza prendere a dieta?

Di solito la scelta di inserire la pizza in una dieta è connesso alla quantità di chili in più che si devono perdere, e in particolar modo a probabili patologie di cui si soffre.

Nel caso la dietologa vi consenta di mangiare la pizza a dieta, il problema in questo caso è sempre il solito, ovvero: quale mangiare fra le tante che ci sono in circolazione? Ecco qualche consiglio che siamo sicuri vi tornerà utile.

Pizza a dieta: ecco che impasto scegliere

Che pizza prendere a dieta?

Una delle caratteristiche che contraddistinguono le pizze sono sicuramente gli impasti al quale rinunciare non è facile. Ma quale impasto scegliere se si è a dieta? Se si sta svolgendo una dieta a basso contenuto di carboidrati o ipocalorica si dovrebbe optare per tre tipi di impasti, i seguenti:

  • Impasto integrale
  • Pizza con impasto ai 5 cereali
  • Impasto con farina di farro, kamut e via dicendo.

Rispetto a qualche anno fa ormai sono davvero tante le pizzerie che mettono a disposizione dei propri clienti impasti molto più leggeri e con meno calorie rispetto ad una pizza classica.

Tra le altre cose, mangiare la pizza in un contesto di dieta ben programmato è possibile anche tutti i giorni. Ovviamente dall’intera giornata bisognerebbe scalare le calorie se non si vuole accumulare con conseguente accumulo di grasso.

Le pizze con meno calorie

Che pizza prendere a dieta?

Fra le diverse pizze che vengono consigliate maggiormente quando si è a dieta ne troviamo diverse, rispetto a qualche anno fa, le seguenti riportate qui sotto:

che pizza prendere
  • La tradizionale margherita che contiene complessivamente 270 calorie ogni 100 grammi;
  • Pizza solo pomodoro, basilico e un pizzico d’olio (senza mozzarella). Ha solo 220 calorie per 100 gr.
  • Pizza pomodoro e verdure (senza mozzarella). Ha 240 calorie per 100 gr.
  • Pizza con verdure grigliate e funghi, parliamo di 300 calorie ogni 100 grammi;

Conclusioni

Abbiamo visto delle ottime pizze da mangiare quando si è a dieta. Per chi è proprietario di ristorante e vuole gestire al meglio la propria attività pianificando ordini e non solo, eventualmente si può affidare ad ottimo software gestionale un vero aiutante a 360 gradi. Avete mai sentito parlare di Ristomanager? Scaricatelo da qui e non vi pentirete della scelta fatta.

Ci troviamo davanti ad un ottimo programma che vi aiuterà a 360 gradi a gestire nel miglior modo possibile la vostra attività.

Non rimane che auguravi un buon download a tutti.