Dieta mediterranea: è davvero la migliore?

autore articolo Robera fabozzi data articolo 20 Marzo 2020 commenti articolo 0 commenti

Dieta mediterranea: patrimonio dell’UNESCO dal 2010. Tutti noi abbiamo sentito almeno una volta che la dieta mediterranea è il miglior regime alimentare che possiamo seguire; ricca di alimenti sani e nutrienti, prevalentemente di origine vegetale, freschi, e soprattutto di stagione, fanno davvero molto bene alla nostra salute.

Tuttavia, ad essere veramente precisi, parlare di dieta è improprio, giacché non si tratta di un vero programma alimentare, bensì di uno stile ispirato alle tradizioni mediterranee.

In ogni caso, questo stile alimentare è stato preso in considerazione come esempio da tutto il mondo poiché si pensava prevenisse alcune patologie cardiovascolari. È stato a partire dagli anni ’70 che si diffuse negli Stati Uniti, a seguito di studi operati da nutrizionisti che l’elessero come regime alimentare migliore per contrastare le malattie diffusasi a seguito del boom economico.

Dieta mediterranea: quali sono le caratteristiche?

Punto cardine è il giusto mix fra gli alimenti, senza tener troppo conto delle calorie; non stiamo parlando, infatti, di calcolo dell’apporto calorico per il controllo del peso, bensì di creare il giusto accostamento fra i cibi per seguire uno stile alimentare sano e variegato.

dieta mediterranea

Ma cosa s’intende per stile alimentare sano e variegato? Una prima distinzione riguarda l’apporto dei grassi fra il consumo di grassi vegetali e animali:

  • Maggiore consumo dei grassi insaturi (vegetali)
  • Minore consumo dei grassi saturi (animali)

Sarà poi la volta delle proteine, e anche in questo caso, si prediligeranno quelle vegetali rispetto di quelle animali, ma ciò non implica che queste ultime non debbano essere assunte, anzi. E tuttavia, si consiglia:

  • Maggiore consumo di carni bianche
  • Minore consumo di carni rosse (max 2 volte a settimana)
  • Maggiore consumo di pesce
READ  Registratore di cassa telematico. Come funziona?

Non meno importanti saranno, nella varietà dell’apporto proteico, un consumo maggiore di legumi.

Si sconsiglia vivamente un consumo eccessivo di dolci, zuccheri raffinati, formaggi grassi, maionese, caffè.

La salute prima di tutto

I benefici apportati sono molteplici e sono tutti in favore della nostra salute. Vero è che un’alimentazione di tipo mediterraneo aiuta a prevenire da malattie cardiovascolari, l’infarto, l’ictus. Grazie alle vitamine e ai sali minerali contenuti nelle verdure, farà bene alla nostra salute livellando il tasso di colesterolo nel sangue.

Anche l’apporto di pane, pasta, riso e in generale di tutti i carboidrati non è un male per la nostra salute. L’unico aspetto da tenere in considerazione in questo caso riguarda l’apporto calorico. Il controllo delle calorie non è il fine ultimo dello stile mediterraneo; interverrà il buonsenso a consentirci di non eccedere troppo nelle porzioni, in modo tale da non incappare in obesità, e di conseguenza eliminando ogni suo benefits!

Dieta mediterranea: è davvero la migliore? ultima modifica: 2020-03-20T12:24:16+01:00 da Robera fabozzi