Come scegliere i bicchieri per la birra: consigli

autore articolo Veronica Balzano data articolo 5 Ottobre 2015 commenti articolo 0 commenti

Saper scegliere i bicchieri per la birra

Considerando che la birra è una delle bevande più consumate al mondo, forse dopo il the, è necessario saper scegliere il giusto “contenitore” per birra. Ciascun bicchiere per la birra presenta caratteristiche specifiche e per questo motivo merita una spiegazione specifica e singolare. 

Esistono vari tipi tra cui scegliere i bicchieri per la birra. Con varie forme e dimensioni che vanno dagli stivali per la birra, boccali e coppe, agli stili più sofisticati come i bicchieri Pilsner.                                                                            Molti bar servono la birra da un rubinetto o dalle bottiglie di vetro.                I bicchieri per questa bevanda sono stati appositamente progettati per rendere l’esperienza di bere birra più piacevole.                                                    I tipi principali sono i bicchieri, boccali, e tutta una serie di bicchieri campionatori. Questi sono ideali per servire i voli di birra o semplicemente un campione di birra in modo che un ospite possa avere un assaggio prima di ordinare un bicchiere intero.

bicchieri per la birra

La birra in vetro 

Si tratta di un prodotto essenziale per molti bar, soprattutto bar sport, di quartiere o bar “dive”, e bar che sono noti per la loro selezione di marche. Questa bevanda è raramente servita in un bicchiere di plastica, a meno che non vi capita di essere in visita una fraternità. La birra viene spesso servita in un bicchiere di birra o pub, da circa 16 once (quasi mezzo litro). Alcuni sono progettati per contenere un po ‘meno di tale quantità, ma di solito non più di questo.

I bicchieri in questione sono strategicamente sagomati per consentire al liquido gassato di respirare. Ma anche per creare una testa adeguata. Raccolgono l’aroma di luppolo e orzo in modo appropriato, e hanno un aspetto professionale e gustoso allo stesso tempo. Invece, i boccali per birra offrono un aspetto più corposo, con bordi del vetro più spessi e spesso una capacità superiore ai bicchieri per la birra. Essi sono spesso conservati in un refrigeratore per il vetro o congelatore al fine di offrire alla clientela la birra gelata che bramano. I bicchieri per la birra campionatori forniscono al bar un modo per servire dei piccoli assaggi di birre diverse per i clienti indecisi su cosa ordinare. O ancora per servire una selezione di molte birre, una scelta comune dei micro birrifici e pub specializzati.

Tutte queste considerazioni vanno sempre tenute bene a mente, quando si va a scegliere i bicchieri per la birra che avrete nel vostro bar o ristorante.

Se si volesse essere più precisi si potrebbe dire che per ogni tipo di birra è consigliabile un bicchiere piuttosto che un altro. Ciascun bicchiere ha una propria storia e delle proprie caratteristiche e per questo motivo si adegua meglio a ciascun tipo di bevanda. Ciò dipende dalla consistenza della stessa ma anche da altri fattori.

Bicchieri per la birra: alcuni esempi

Facciamo alcuni esempi pratici utili per capire per quale motivo ogni birra necessita di un tipo di bicchiere specifico. I bicchieri a tulipano ad esempio si utilizzano per birre ad alta o bassa fermentazione. In questo caso è importante scegliere simili forme di contenitore poiché queste ultime consentono alla birra di rilasciare il loro odore e sapore in modo più intenso.

Il boccale invece è un vero e proprio classico per la birra. Esso è perfetto per ogni tipo di birra e lascia sviluppare facilmente molta schiuma; ancora, lo spessore del vetro si presenta come un ottimo riparo per la qualità della bevanda.

Ancora, il bicchiere Weissbier nasce specificatamente per determinati tipi di birre tedesche. In particolare questo bicchiere consente la formazione di un corpo di schiuma compatto e il corpo svasato ne facilita la salita degli aromi.