Ristorazione Navale

autore articolo admin data articolo 30 agosto 2018 commenti articolo 0 commenti

Quando si parla di ristorazione, si intende un vero e proprio settore commerciale che riguarda la produzione e la distribuzione di pasti per clienti, oltre che riguardare anche la distribuzione automatica.

In questo ambito le realtà che operano sono diverse: ristoranti, mense scolastiche o ospedaliere, ditte che si occupano di catering e le imprese che gestiscono la distribuzione di bevande e alimenti attraverso i distributori automatici.

Il settore della ristorazione che ha trovato ampio sviluppo grazie alle esigenze sorte dal mondo del lavoro, o dello studio e dal settore turistico.

Infatti sono in continua evoluzione le abitudini delle persone che tendono a consumare i pasti piuttosto fuori casa e hanno sempre meno tempo, così che la ristorazione, oltre a quella di tipo tradizionale, si sta evolvendo verso nuove forme che soddisfino le esigenze dei propri clienti.

Un settore in particolare

È il momento di approfondire un ramo specifico che è quello della ristorazione navale.

Questo è un settore di una lunga tradizione, che si esplica secondo un sistema classico. Ovvero viaggiando e soggiornando per diversi giorni su una nave, in mare, qui è come se si vivesse sulla terra ferma, pertanto sono presenti dei ristoranti che preparano quotidianamente delle pietanze, diversificando il tipo di cucina e il tipo di offerta, cioè da piatti più ricchi e costosi a quelli più semplici e più economici, giusto per venire incontro alle possibilità di ogni passeggero.

Inoltre questo sistema nasce anche dal fatto che non vi è la possibilità e lo spazio per conservare notevoli e differenti quantità di cibo; proprio da ciò lo intendiamo appunto come un metodo a carattere tradizionale.

Nella ristorazione navale gli alimenti subiscono tutti quelli che sono i processi di lavorazione, in maniera settoriale: quindi dalla fase di approvvigionamento, stoccaggio, lavorazione, alla presentazione dei piatti nelle varie ricette possibili.

Le navi da crociera sono l’emblema di questa forma di ristorazione, che con la crescente tendenza dal punto di vista turistico, ha acquisito un certo livello di business.

Cosa significa cucinare sulle navi

Nella ristorazione navale bisogna considerare che per i numeri concernenti i piatti preparati ogni giorno, quindi sia per il rifornimento delle materie prime che nelle diverse fasi di lavorazione, bisogna porre una notevole attenzione alle norme igieniche.

Si considera che in media in una nave da crociera ci siano circa 5000 persone tra passeggeri ed equipaggio, quindi una vera piccola città.

Questo significa che le cucine lavorano 24 ore su 24. L’igiene appunto è importante perché nel caso di un’infezione intestinale, considerando tutte le persone presenti, quali gravi conseguenze potrebbe comportare?

Perciò bisogna organizzare bene le dispense per una buona conservazione del cibo; inoltre articoli freschi come frutta e verdura spesso vengono acquistati di volta in volta nelle varie tappe durante la rotta di viaggio.

La regola è che ogni tipo di cibo viene stoccato in un ambiente isolato dagli altri così da evitare ogni possibilità di contaminazione.

Anche le cucine hanno una divisione per reparti in base al tipo di cibo che viene preparato, se piatti caldi, o freddi, dolci o roba da panetteria.

Anche per il lavaggio delle stoviglie ci sono delle aree apposite e distinte sempre per garantire la massima igiene.

Un settore quello della ristorazione navale che ha delle norme di lavorazione ben definite e il più organizzate possibile per permettere in ambienti come lo sono le navi, di essere efficaci, veloci e garantire ogni forma di sicurezza e fiducia a tutte le persone che per un determinato periodo sono presenti a bordo.

Conclusioni

Un lavoro complesso e che deve essere perfettamente organizzato, quello della ristorazione navale, dove i numeri così alti di cibi preparati, necessita di una gestione e organizzazione che non può essere messa a punto a bordo, ma da terra.

A bordo delle navi si esegue soltanto, sotto la supervisione degli chef e di chi si occupa dell’aspetto del servizio, ma è a terra che vengono provati e pensati i menù adatti ad ogni stagione, e che vengono decise le indicazioni che vengono inviate a bordo per la preparazione dei piatti.

A rendere così funzionale questo tipo di servizio, è importante la presenza di aziende che si occupano delle forniture navali supportando le attività di catering e ristorazione di grandi e notevoli dimensioni.

Ristorazione Navale ultima modifica: 2018-08-30T19:33:18+00:00 da admin