L’uso del cioccolato nei piatti salati

autore articolo Veronica Balzano data articolo 15 Marzo 2021 commenti articolo 0 commenti

Cioccolato nei piatti salati. Da quando ci è arrivato dalle Americhe, il cioccolato è stato conosciuto come il grande ambasciatore del dolce, essendo il re della pasticceria. Sebbene molti prodotti come frutta candita, creme e glasse zuccherate siano utilizzate comunemente in queste discipline, nessuno di questi ingredienti simboleggia la gastronomia dolce così come il cioccolato.
Nonostante questo simbolismo, il cacao e il cioccolato sono alimenti spesso presenti anche nella gastronomia salata.
La raffinatezza del cacao per ottenere il cioccolato, così come lo consumiamo oggi, era già materia degli europei anche se i primi a scoprire le virtù dell’oro nero furono gli Aztechi, i quali ritenevano che gli dei stessi avessero insegnato ai loro antenati a coltivarlo e ne usavano addirittura i semi di cacao come merce di scambio.

Cioccolato nei piatti salati


Il cioccolato nei piatti salati si sposa particolarmente bene con le carni e il suo esotismo nella cucina salata permette la creazione di piatti raffinati ed eleganti, ideali per momenti speciali e feste con ospiti a casa. I migliori chef si sono dedicati a produrre ricette appetitose e “cioccolatose” per cercare di conquistare anche i palati più scettici e tradizionalisti.
Va notato che il cioccolato può essere sia dolce che amaro fino a quelli che sanno di cacao puro. Questa caratteristica gli conferisce una grande versatilità gastronomica e lo rende ideale anche per ricette salate a base di cioccolato, cosa che molti non immaginerebbero.

Cioccolato nei piatti salati

Vediamo qui di seguito qualche ricetta salata che ha il cioccolato come elemento principe.


Costolette di maiale caramellate al cioccolato.

Per circa 500 g di costine prepareremo una salsa con 20 ml di aceto balsamico, 20 ml di salsa di soia, 35 g di miele, 20 g di zucchero di canna, uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino. Dopo aver riposato per un’ora a temperatura ambiente, lo ridurremo a fuoco bassissimo. Quando si sarà addensato, aggiungeremo 25 g di cioccolato fondente e lo toglieremo dal fuoco quando si sarà sciolto.
Impregneremo ora le costine con la salsa all’interno di una teglia e le lasceremo cuocere per un’ora ricoperte di carta stagnola a circa 175 ° C. Giriamo e inforniamo altri 20 minuti a 225 ° C. A questo punto potremo servirle lucide e glassate pronte ad essere assaporate in tutta la loro golosità.


Spaghetti al cioccolato bianco


Sebbene sia il cioccolato fondente quello più utilizzato sia nella cucina dolce che in quella salata, non può mancare questa originale ricetta della pasta fresca al cioccolato bianco. Per fare gli spaghetti metteremo prima sul bancone la farina a forma di vulcano. L’ideale per fare la pasta fresca sarà avere un piano di lavoro in legno ma se non lo abbiamo non succederà nulla. Impasteremo il composto, incorporando gradualmente l’uovo nella farina e 50 g di cioccolato bianco grattugiato per 350 gr di farina.

Quando avremo un impasto setoso che si stacca dalla mano senza problemi, potremo lasciare l’impasto per circa 30 minuti a riposo, dividerlo in tre o quattro parti e passarlo sotto la rotella piana di una macchina per la pasta. Se hai la farina di semola, sarà meglio ancora che utilizzare la farina. Infine, fate asciugare la pasta in un luogo caldo per circa 30 minuti e cuocetela in acqua salata se è per una preparazione salata o in acqua dolce se è per un dolce.
In genere la pasta fresca deve cuocere poco quindi, quando la metterai nell’acqua, con il primo bollore sarà già cotta. E mi raccomando, non dimenticate una spruzzata di panna montata e una guarnizione di frutti rossi o topping vari.


Pronti a gustare questo piatto stravagante e prelibato?


Uso più tradizionale della cioccolata
Abbiamo visto degli usi moderni, innovativi e anticonvenzionali della cioccolata che punta a stupire e lasciare i commensali a bocca aperta. Una cucina proiettata verso il futuro che punta a creare quel connubio tra salato e dolce capace di sorprendere ed emozionare.
Molte persone, però, sono maggiormente tradizionaliste e preferiscono un uso più comune della cioccolata, assaporata in tutta la sua essenza. Il modo più antico e tradizionale per consumare il cacao è quello di una gustosissima cioccolata calda. Puoi seguire questa favolosa ricetta per realizzare la cioccolata calda fatta in casa e ti leccherai sicuramente le dita e i baffi.