Il software che funziona senza internet

autore articolo Robera fabozzi data articolo 6 Luglio 2020 commenti articolo 0 commenti

Il software che funziona senza internetah come lo vorrei!– ci sembra di sentirvi, mentre l’ennesimo problema di connessione ha messo KO la vostra attività. E se vi dicessimo che con Ristomanager tutto ciò diventerà solo un ricordo lontano?

Se non ci credete, allora vi conviene leggere quest’articolo; vi garantiamo che alla fine avrete cambiato idea e correrete subito a installare il vostro nuovo software gestionale per ristoranti.

Rispondiamo ai vostri messaggi!

Sappiamo che questa è una questione che vi sta a cuore; in molti messaggi che ci avete lasciato sui social, e che ci fanno sempre molto piacere, ci avete chiesto maggiori info riguardo una caratteristica in particolare di Ristomanager: la capacità di continuare a funzionare anche senza connessione internet.

Ci avete raccontato di vari episodi successi nel vostro locale in cui vi siete ritrovati a fine serata con comande perse, conteggi finali errati a causa di guasti di rete e altri mille scenari spiacevoli. Ecco perché abbiamo deciso di rispondere a tutti con questo articolo in cui conosceremo più da vicino i dettagli del nostro software e della vostra caratteristica preferita. Analizzeremo nel dettaglio quali sono i vantaggi di avere il software che funziona senza internet e perché potrebbe tornarvi molto utile per incrementare il fatturato della vostra attività nel settore della ristorazione.

Perciò, senza cincischiare oltre, vi lasciamo al nostro articolo sui benefits di avere il software gestionale che funziona anche senza internet.

Il software che funziona senza internet: analisi di scenario

Potremmo prendere ad esempio tantissime storie che voi stessi ci avete raccontato. Episodi di vita vera che vi hanno costretti a bloccarvi sul lavoro, rischiando di danneggiare la vostra attività in termini di fatturato, sì, ma anche d’immagine, e talvolta le due cose vanno a braccetto.

READ  Ristorante biologico: requisiti della nuova ristorazione

Benché non sia questa la sede adatta per dare spazio alle vostre singole storie (per quello, vi rispondiamo sempre in privato e continueremo sempre a farlo con tutti!), abbiamo deciso di rappresentarle per scenari tipo che potrebbero verificarsi. Siamo sicuri che non avrete difficoltà a rispecchiarvici.

#Situazione 1: ordinazioni perse

Lo scenario tipo che potrebbe presentarsi è il seguente: serata movimentata, locale pieno e all’improvviso la linea internet salta. Basta un guasto tecnico di qualsivoglia natura, anche di qualche minuto per generare il panico e crearvi seri problemi. Infatti, un software gestionale tradizionale sarà supportato esclusivamente dalla connessione internet, e se questa per mille motivi diversi dovesse saltare, il sistema si blocca.

Questo significa che i tablet non saranno più in grado di mandare le ordinazioni in cucina. Né tanto meno in cassa, con il rischio di far aspettare più del solito i vostri clienti, oppure di perdervi qualcosa nel conteggio finale.

#Situazione 2: impossibilità di stilare correttamente il conteggio finale

Ecco, su questo punto vi invitiamo a riflettere. Molto spesso ci dite che quando vi trovate nella situazione spiacevole di stare senza internet ritornate al buon vecchio cartaceo, eppure vi capita di perdere lo stesso le ordinazioni. Adesso immaginate anche solo per un minuto quanto i vostri clienti saranno felici di ripetervi le comande, aspettare ancora. Saranno insoddisfatti del servizio, potrebbero lasciarvi recensioni negative e molti, spazientiti infine, se ne andranno oppure semplicemente non ritorneranno.

C’è una solo modo per descrivere tutto ciò: una catastrofe che poi si trasforma presto in perdita in termini di fatturato e non solo perché non riuscite a risalire al conto totale del singolo tavolo (a maggior ragione quando vi sono più commensali e le ordinazioni si confondono).

READ  Camerieri robot: il futuro nella ristorazione?

Arrivati a questo punto non servirà a molto scusarsi con il cliente; ormai il lead è perso. Talvolta i giudizi dei consumatori sono impietosi, ma il mercato contemporaneo ci ha reso molto esigenti, e le imprese che vogliono emergere dovranno necessariamente alzare l’asticella per tenere il passo alla concorrenza e guadagnarsi la sua fetta di clienti.

#Scenario 3: I tuoi dati in mano ai terzi

Oltre una questione che possiamo definire più strettamente gestionale in relazione al locale e il servizio clienti, diamo uno sguardo ad un’altra situazione importante, purtroppo non sempre tenuta nella giusta considerazione: stiamo parlando della sicurezza dei dati.

Un’alternativa molto usata è il software in cloud; peccato che i problemi non finiscano qui! Prima di tutto, vale quanto detto sopra in materia di connessione, in più si aggiunge la questione dei dati, sia personali dei vostri clienti che interni alla vostra attività.

Il cloud è infatti gestito da aziende terze che nel momento in cui forniscono il servizio hanno poi libero accesso a tutte le vostre informazioni: database clienti, numeri di fatturato ecc. La nostra domanda è questa: ve la sentireste di cedere la vostra privacy a terzi senza alcuna garanzia di tutela?

Ovviamente, a voi la scelta. Lasciate, però, che vi spieghiamo quali sono le soluzioni proposte da Ristomanager.

Ristomanager è la soluzione

Il software che funziona senza internet, altrimenti detto Ristomanager, vi risolverà sia il problema relativo alla connessione che alla privacy: vediamo come!

#Problema 1: connessione internet

Il software di Ristomanager funziona anche offline perché sfrutta il vostro pc come server locale, permettendovi di continuare ad essere operativi in ogni situazione, che sia di cassa oppure al momento della configurazione di più dispositivi associati. I dati saranno salvati in automatico.

READ  Come gestire la pagina Instagram di un ristorante

#Problema 2: sicurezza dati

Eliminando il passaggio da parte di terzi, nessuno potrà più avere libero accesso alle vostre informazioni più personali, bensì saranno esclusivamente nelle vostre mani e sarete solo voi a gestirle.

Per noi il valore della privacy è inestimabile, ecco perché abbiamo creato il software che funziona anche senza internet. Affinché tutti voi che ci scegliete possiate avere il massimo del servizio e continuare ad esercitare la vostra attività nel settore della ristorazione senza intoppi scomodi di varia natura.

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine del nostro articolo: cosa abbiamo imparato?

Il software che funziona anche senza internet è una garanzia, ed è nato con lo scopo ultimo di soddisfare davvero le vostre esigenze.

Se l’articolo vi è piaciuto, condividetelo dove volete e con chi volete, ma soprattutto fateci sapere le vostre opinioni in un commento!

Il software che funziona senza internet ultima modifica: 2020-07-06T17:00:56+02:00 da Robera fabozzi