Cos’è il Food Beverage Management.

autore articolo admin data articolo 6 Novembre 2022 commenti articolo 0 commenti

Cos’è il Food Beverage Management?

Il Food Beverage Management è l’insieme di competenze per la gestione di ristoranti, bar, alberghi ed enoteche.

Cibo e bevande sono due concetti molto diversi. Uno è il cibo che ti sostiene, l’altro può essere qualsiasi cosa, dalle bevande alcoliche alle bibite; tutte hanno il loro posto nella vita, ma quando si tratta di ciò che rende qualcuno felice o soddisfatto, non c’è niente come una birra ghiacciata in una giornata calda!


Un grande esempio di questo sarebbe in qualsiasi evento sportivo dove la gente potrebbe bere più del solito perché sono eccitati per la partita di baseball per esempio – anche se nessuna partita inizia ancora molti fan potrebbero iniziare a bere non appena una inizia (forse per abitudine) quindi perché non soddisfare queste esigenze? La maggior parte dei bar offre qualche tipo di birra alla spina insieme a stuzzichini.

L’arte della gestione del cibo e delle bevande è essenziale, ma può essere difficile da padroneggiare. Cibo, scelte di vino per i clienti che entrano nel tuo ristorante o bar; quanto dovrebbero costare – sono tutte cose a cui dovrai pensare attentamente prima di aprire il negozio! Ci sono anche strategie di marketing come impostare i giusti prezzi sulle bevande (qualcosa che abbiamo fatto nella mia azienda) in modo da non scoraggiare le persone a tornare subito dopo la loro prima visita – altrimenti a cosa serve un’attività se nessuno la visita?

image 43

Se vuoi iniziare una carriera nell’industria alimentare e delle bevande, allora il Food Beverage Management può essere una scelta eccellente per te.

Questo corso insegna agli studenti come possono mettere il piede sul primo gradino di quella che è già una delle industrie in più rapida crescita, con oltre 150 miliardi di dollari spesi ogni anno dai consumatori qui a casa!

Questo insieme di competenze copre tutto, dalla gestione di ristoranti o bar; hotel che servono anche vino – anche se non offrono bevande alcoliche – all’insegnare alla gente quanto vino va con quale piatto a casa!

Tali competenze ruotano attorno a ogni aspetto della ristorazione, che va dal coordinare il lavoro del personale al rapporto coi clienti, passando per il calcolo dei costi.

Da queste poche righe emerge quanto le competenze manageriali siano importanti per il funzionamento di un albergo o un ristorante e per dare lustro, di riflesso, all’Italia del turismo eno-gastronomico.

Di seguito, le skills e mansioni che in un buon Food & Beverage Manager non devono mancare.

Food & Beverage Management: le skills.

Essere un Food & Beverage Manager non è cosa da tutti, questo va specificato.

Con la vasta gamma di lavori di questa professione disponibili sia sul personale di servizio dei ristoranti che sulle posizioni aziendali con le organizzazioni non profit in tutta l’America; ci sembrerà sempre che ci siano più che sufficienti opportunità in attesa!

Se lavorare nei ristoranti o gestire aziende non profit suona interessante ma non molto impegnativo – non preoccupatevi perché abbiamo qualcosa anche qui. Infatti, considerando quante persone si affidano a questi tipi di business ogni giorno – la varietà dovrebbe intrattenerli per anni.

Essere un Food & Beverage Manager può essere una posizione eccitante e impegnativa allo stesso tempo.

Devi rimanere aggiornato su tutte le tue certificazioni, ma anche assicurarti che le operazioni di ristorazione funzionino senza problemi per i clienti che arrivano da diverse parti del campus o anche da fuori!

Dallo specialista delle bevande alla delizia dello chef; questa posizione può offrire a qualsiasi aspirante buongustaio o bevitore un’opportunità eccitante con infinite possibilità al di là di ciò che viene percepito da alcune persone che non lavorano qui ogni giorno.

Gestendo il servizio di ristorazione per diversi ristoranti, hotel o altre aziende di ospitalità, hai il compito di bilanciare le esigenze del menu con ingredienti di qualità, facendo in modo che i tuoi clienti ricevano sempre il loro pasto preferito quando visitano uno di questi posti!


La cosa migliore di questo lavoro è incontrare nuove persone ogni giorno; tuttavia non a tutti piacerà lavorare lì perché richiede pazienza a volte (soprattutto durante le ore di punta). Se il denaro non è davvero ciò che motiva qualcuno, allora forse le capacità di gestione potrebbero essere più attraenti poiché ogni decisione ha delle conseguenze, buone o cattive, quindi assumersi la responsabilità delle decisioni prese nella propria vita personale al di fuori del lavoro aiuterebbe enormemente.

Per esercitare questo mestiere e sopportare la pressione di responsabilità che comporta occorrono skills quali:

  1. ottime capacità di problem solving
  2. capacità gestionali
  3. doti di leadership e coordinamento del team di lavoro
  4. ottime capacità relazionali coi collaboratori e i clienti
  5. il saper leggere/stilare un bilancio dei costi inerenti all’attività
  6. la gestione delle leve del marketing
  7. conoscenza e applicazione delle principali tecniche commerciali
  8. la conoscenza delle materie prime (in questo caso cibo e bevande), delle loro procedure di preparazione e dei loro valori nutrizionali
  9. conoscenza di ogni mansione relativa procedura dei membri del team, affinché tutti siano utili per l’attività dell’azienda
  10. la conoscenza di ogni sala e spazio del locale in funzione degli eventi e dei bisogni degli ospiti
food and beverage management

Food & Beverage Management: le mansioni.

Ora veniamo al “clou”, ossia le vere e proprie mansioni in cui si articola il Food & Beverage Management. Ecco i principali compiti e responsabilità di un Food & Beverage Manager. Il Food & Beverage Manager ha il compito di assicurarsi che il cibo, le bevande e il morale dell’azienda siano alti! Lavorano con gli chef per creare menu per eventi o per impostare i posti a seconda del tipo di attività del ristorante.

  1. individuare il fabbisogno di personale necessario a ogni fase di attività nella ristorazione
  2. selezionare il personale
  3. assegnare a ogni dipendente compiti, tempi e modalità di svolgimento
  4. controllare l’operato di ogni singolo collaboratore
  5. soddisfare i bisogni dei clienti
  6. calcolare il costo del personale e della preparazione di cibo e bevande, quindi definire il budget
  7. vegliare sulla qualità del cibo e delle bevande da servire al cliente
  8. controllare l’igiene dei locali, delle materie prime, e di tutte le strutture e utensili destinati alla conservazione, alla preparazione e al consumo dei cibi.