Come portare i piatti: tecniche migliori ed errori da evitare

admin 17 Febbraio 2022 0 commenti

Come portare i piatti. Il servizio è in un ristorante assolutamente fondamentale. Una parte significativa del successo di un ristorante può essere attribuita a come servono bene i loro clienti.

Il successo di un ristorante ha chiaramente a che fare con quanto bene servono i loro clienti. L’esperienza di un cliente può fare o rompere per loro, e se il cibo è cattivo, allora è probabile che quella persona non tornerà mai più

L’importanza di fornire un servizio eccellente per far tornare i clienti non può essere sopravvalutata.

Uno staff mal addestrato farà sì che molte persone non solo perdano il rispetto per il ristorante, ma anche che rifiutino del tutto il servizio, il che potrebbe avere conseguenze disastrose sulle entrate per quel luogo e creare dei precedenti in aree diverse dove potrebbe portare connotazioni negative se fatto ripetutamente da altri ristoranti in città. Una buonissima cucina, infatti, non basta a decretare il successo di un’attività. Preparare piatti buoni ma dimenticare le comande o peggio ancora non riuscire a servire correttamente ai tavoli, rischia infatti di danneggiare irrimediabilmente il rapporto con il cliente. Quando i piatti di un ristorante sono preparati bene e consegnati correttamente al cliente, si crea fiducia. Quando questo viene perso o dimenticato del tutto, però, quando gli ordini non vengono evasi come dovrebbero per entrambe le parti coinvolte, i clienti probabilmente non torneranno di nuovo abbastanza presto perché non c’è niente per cui valga la pena tornare una volta che il tuo posto preferito ti ha deluso!

Ecco perché se vuoi costruire un’attività di successo, è bene che tu assuma personale di sala altamente qualificato e in grado di svolgere al meglio le proprie mansioni. E se il personale attuale presenta alcune lacune, è opportuno valutare anche un’eventuale formazione, in modo da far sì che il servizio del ristorante possa essere davvero impeccabile.

Nel caso del cameriere ad esempio, una delle cose più importanti, al di là delle ordinazioni, riguarda la capacità di servire ai tavoli. In poche parole un buon cameriere deve sapere come portare i piatti e quindi conoscere le tecniche migliori per farlo così come gli errori da evitare.

Come portare i piatti: cosa fare e cosa evitare

Come portare i piatti

Porgere i piatti nella maniera giusta, ad esempio, è molto importante e non deve essere lasciato al caso.
I piatti quindi si porgono e si tolgono da destra. Inoltre, se si tratta di un ristorante molto elegante, è bene che il cameriere non porti più di tre piatti. I primi due saranno portati sulla mano sinistra e il terzo sulla mano destra.

E’ inoltre altrettanto importante fare in modo che, nel portare e porgere i piatti, non siano in evidenza i pollici della mano che porta o porge il piatto. Se invece dobbiamo portare i piatti dalla cucina al tavolo, i piatti dovranno essere portati in modo stabile e tenuti paralleli.

Per sbarazzare il tavolo, invece, e garantire la stabilità dei piatti, è necessario che siano tenuti saldamente con il palmo della mano verso l’alto. In particolare l’avambraccio deve essere parallelo al terreno, in modo tale da dare un appoggio il più ampio e stabile possibile. Quando si sbarazza, inoltre, si deve utilizzare il tovagliolo di servizio, in modo tale non sporcare la divisa ed eventualmente per pulire le dita, nel caso in cui fosse necessario. Se il cameriere lavora per un ristorante molto elegante, è opportuno che non si sbarazzino più di quattro piatti per volta.

Come portare i piatti e gestire i tavoli

Come portare i piatti

Seguendo queste semplici regole, i camerieri potranno svolgere un ottimo servizio e fare davvero la differenza, migliorando la percezione stessa del tuo ristorante da parte del cliente. E non solo, affidandoti a un software gestionale potrai anche migliorare l’organizzazione complessiva della sala, dalle comande ai tavoli.

I camerieri potranno prendere le ordinazioni e gestire i tavoli del ristorante in maniera più fluida e veloce. Tutto grazie a un app che ti permetterà di automatizzare l’intero processo continuando ad avere tutto sotto controllo. Stiamo parlando di Ristomanager, un gestionale per ristoranti appunto pratico e facile da usare, che ti consentirà di organizzare meglio ogni singola attività, analizzando le performance ma anche pianificando meglio tutti i costi di gestione.

Come portare i piatti

Grazie a Ristomanager i tuoi camerieri potranno gestire la sala in maniera ottimale e senza errori. Tramite i tablet potranno infatti prendere le ordinazioni e trasferirle automaticamente in cucina, risparmiando tempo ed evitando di incorrere in distrazioni e sbagli. E non solo: questo software ti permetterà anche di gestire meglio l’approvvigionamento del magazzino, la formazione e l’organizzazione del personale così come la fidelizzazione del cliente.

Ricette per pizza sfiziose: scopri come deliziare i tuoi clienti!

Come portare i piatti

Tutto sarà sotto controllo e la gestione del ristorante non avrà più segreti per te. Monitorando ogni singola attività e performance potrai individuare anche eventuali punti critici e di debolezza, pianificando così azioni migliorative in modo da evitare brutte sorprese. Spesso infatti il titolare non riesce ad individuarle in tempo e, proprio per questo, alcuni ristoranti vanno incontro ad un fallimento.

Con Ristomanager tutto questo non accadrà. Il tuo servizio migliorerà di giorno in giorno e con esso anche la reputazione del tuo ristorante. La possibilità di gestire anche la fidelizzazione dei clienti ti permetterà inoltre di far crescere la tua attività, portandola verso un successo assicurato.

Scopri di più su Ristomanager e trasforma il tuo piccolo e promettente ristorante in una grande attività di successo. Farlo sarà molto più semplice di quanto credi.