Come funziona la ristorazione nel settore terziario

autore articolo admin data articolo 24 agosto 2018 commenti articolo 0 commenti

Parlare di ristorazione, significa intendere un servizio rivolto in maniera diretta agli individui dove per lo più c’è anche un contatto umano.

Anche se l’evoluzione tecnologica sta permettendo che questa forma di servizio, oltre ad avvenire in maniera diretta, si esplichi anche con forme di intermediazione, come ad esempio nel food delivery, dove semplicemente attraverso una piattaforma o applicazione, si ordina il pasto preferito che viene dopo breve tempo consegnato direttamente a casa, sul luogo di lavoro e comunque ovunque si desidera.

La ristorazione che per certi aspetti generali non conosce crisi, anche se alcuni modelli tradizionali hanno fatto dei passi indietro, questo settore manifesta un notevole andamento di crescita, con i consumi ed in particolare quello dei pasti fuori casa che ha buoni punti percentuali di crescita.

Questo non fa altro che alimentare lo sviluppo delle attività e improntare i possibili e migliori servizi per soddisfare le nuove esigenze delle persone.

I percorsi in cui si sviluppa la ristorazione

Possiamo quindi individuare come funziona la ristorazione nel settore terziario: sono infatti distinguibili diverse forme che si differenziano in ristorazione commerciale, collettiva e i servizi di catering e banqueting.

La ristorazione commerciale comprende sia il ramo alberghiero, la ristorazione tipica, quella veloce e quella viaggiante.

Pertanto da questa diramazione si definiscono quelli che sono i tipi di locali di cui spesso usufruiamo:

  • Ristorante tradizionale, a tema, trattorie, pizzeria, osteria, ristorante gourmet, agriturismo;
  • Ristoranti di hotel;
  • Fast food, spaghetterie, tavola calda, take-away;
  • La ristorazione ferroviaria, aerea e navale.

La ristorazione collettiva invece è rivolta invece a delle categorie ben definite, ovvero un elevato numero di persone, appartenenti ad un gruppo che hanno bisogno di usufruire del medesimo servizio.

Questi non sono clienti occasionali, ma costanti e spesso, il costo del servizio non è a proprio carico ma del gruppo, azienda o realtà a cui appartengono. Così possiamo distinguere:

  • Ristorazione aziendale;
  • Scolastica;
  • Socio-sanitaria;
  • Comunitaria;
  • Assistenziale.

Catering e banqueting invece esprimono il concetto di servizio vero e proprio reso al mondo della ristorazione; dove il catering interviene principalmente nella ristorazione collettiva, mentre il banqueting, che consiste nell’organizzare ricevimenti e banchetti in ambienti privati rappresenta un’alternativa in costante crescita, al tipo di ristorazione nei ristoranti od hotel.

Individuando perciò le differenziazioni tra i diversi ambiti, diviene più chiaro capire come funziona la ristorazione nel settore terziario.

Gusto ed estetica

Per comprendere a fondo come funziona la ristorazione nel settore terziario, dobbiamo anche soffermarci su alcuni dettagli che sono differenti in base alle forme di ristorazione che precedentemente abbiamo elencato.

Infatti quando parliamo di quella commerciale, è l’individuo che sceglie il piatto secondo un proprio desiderio e gusto, tra tutta la tipologia che ogni tipo di locale offre per i propri clienti,

Inoltre nel caso di ristoranti di un certo livello o in base al tipo di cucina su cui si basa la propria offerta, anche i piatti hanno una presentazione di un certo livello estetico.

Questo perché ogni attività ristorativa aspira all’unicità e in quanto la cucina rappresenta anche una vera e propria forma di arte.

Stessi concetti anche nei servizi di catering e banqueting, dove bisogna presentare bene il proprio brand e ottenere positive recensioni per continuare ad avere mercato e richiesta.

Nel caso invece della ristorazione collettiva, qui entrano in gioco altri fattori: oltre a quello igienico e di sicurezza alimentare, vi è meno attenzione all’estetica del piatto, ma maggiore controllo e bilanciamento dal punto di vista nutrizionale.

I piatti nascono dall’apporto congiunto tra cuochi, nutrizionisti e a volte personale medico, con la supervisione di esperti di igiene.

Conclusioni

La nostra panoramica generale ci ha dato delle indicazioni importanti su come funziona la ristorazione nel settore terziario; un settore che rappresenta una buona fetta dell’economia e che è in grado di variegare da metodi tradizionali a quelli più avanzati, fornendo sempre servizi più complessi.

Un settore in cui è fondamentale il rapporto con il cliente, dove è importante la fiducia reciproca; inoltre è importante la flessibilità dell’utilizzo delle risorse affinché siano adeguate alle preferenze della clientela e ai momenti stagionali o ciclici che si susseguono.

Informatica, telematica e globalizzazione hanno inciso fortemente nella crescita di questo settore e continueranno a farlo nei prossimi anni, con conseguenze non prevedibili in questo preciso momento.

Come funziona la ristorazione nel settore terziario ultima modifica: 2018-08-24T16:07:16+00:00 da admin