Cibo cinesi per il proprio ristorante: ecco come avere successo

autore articolo Alex data articolo 25 Agosto 2020 commenti articolo 0 commenti

Cibo cinesi è buono per il proprio ristorante oppure è meglio puntare su altro? Iniziamo l’articolo evidenziando che la cucina asiatica rispetto a qualche anno fa è ormai diventata popolare in tutto il mondo.

Cibo cinesi: ecco tutti i dettagli

Cibo cinesi

Entrando nello specifico, trovare sapori autentici della cultura cinese vera e propria è ormai diventata comunque un’impresa ardua. Ci sono tantissimi locali che offrono cibo asiatico ma neanche si avvicina minimamente a quello vero e proprio.

Fatta questa premessa, il cibo cinese è eccellente sopratutto se si fanno ricette locali da servire ai propri clienti in caso ovviamente si abbia un ristorante.

La cucina cinese, contrariamene a quanti pensano, è estremamente gustosa e si fonda principalmente su qualche elemento principale, ovvero: cereali, carni, dolci, legumi e il riso che non deve mai mancare. I cinesi cercano in ogni preparazione di sposare tutti e cinque i sapori del palato, i seguenti:

  • Acidulo;
  • Dolce;
  • Piccante;
  • Amaro e salato.

Il tutto viene fatto per cercare di creare accostamenti eccellenti e soddisfare pienamente il cliente.

Cibi cinesi: i migliori piatti

Uno dei punti di forza dei piatti cinesi sono sicuramente i numerosi piatti che vengono proposti cosi da accontentare qualsiasi necessità del cliente.

Tra i piatti più apprezzati in assoluto simbolo vero e proprio della ristorazione cinese troviamo sicuramente il pollo alle mandorle. Stesso discorso va fatto per il riso che in tutto il continente asiatico può essere preparato in diverse maniere. Passando ad altri piatti troviamo ad esempio gli spaghetti di riso. Altre pietanze da assaggiare assolutamente sono: i ravioli.

Una cosa è sicura, la cucina cinese rispetto ad altre e contrariamente a quanti pensano mette a disposizione un’infinità di piatti tipici. La scelta è personale ma state certi che qualsiasi piatto mangerete non ne rimarrete delusi.

Nella cucina cinese, tra le altre cose, vengono usati moltissimi prodotti animali anche non convenzionali. Diffusissimo, come sicuramente molti sapranno già, è l’utilizzo di volatili polli e anatre ma anche maiale. Di solito quando si mangia niente viene scartato.

Diffuso anche il consumo di pesce, crostacei, molluschi e altri come: calamari, acciughe, abalone, gamberetti e via dicendo.

Bevande più utilizzate nella cucina cinese

Tanto utilizzato è il tè. Quest’ultimo di solito viene servito bollente in tazze di piccole dimensioni e senza zucchero. Se ad esempio si va ad assaggiare in Cina la cucina locale in diversi ambienti ci sono distributori di acqua bollente e sono disponibili moltissimi vini e birre locali.

Cibo cinesi per il proprio ristorante conviene?

La risposta è si, l’importante è come già detto sapere cucinare il tutto.. Se si sa per davvero cucinare cinese è importantissimo avere tale cibo nella propria attività di ristorazione. Organizzare magari un menu’ apposito da far scegliere ai propri clienti è la miglior mossa.

Come è possibile comunque organizzare un ottimo menu’ facilmente e velocemente? In questo caso in vostro soccorso arrivano appositi programmi. Avete mai sentito parlare di Ristomanager? Ci troviamo davanti ad un ottimo gestionale che vi permette di gestire perfettamente il vostro ristorante. Scaricatelo da qui e vedrete voi stesso quanto vi tornerà utile.