Chef italiani: i più rinomati della Penisola

autore articolo Veronica Balzano data articolo 11 Ottobre 2020 commenti articolo 0 commenti

Chef Italiani: un’importante eredità culinaria

La cucina italiana è famosa in tutto il mondo ed è nota per i suoi sapori genuini nati dall’attuazione della classica dieta mediterranea. Tantissimi i ristoranti che si preoccupano di offrire un servizio di massima qualità ad un pubblico amante della buona cucina. Ovviamente è chiaro che ci sia differenza tra un qualsiasi ristorante e un locale all’interno del quale sia presente uno chef rinomato. Sembra evidente che la presenza di uno chef di livello all’interno della cucina di un ristorante apporti sena dubbio un valore aggiunto.

chef italiani

In Italia sono molti i protagonisti di questa storia culinaria. Ma quali sono gli chef più rinomati non solo in Italia, ma anche in territorio internazionale? Conosciamoli insieme.

Chef italiani più famosi

Lunga la lista degli chef italiani di rilievo nel panorama gastronomico in questione. Nonostante ciò è possibile identificare alcune figure che rappresentano in modo perfetto l’essenza dell’offerta culinaria italiana.

  • Enrico Crippa: Classe 1971 nato in Brianza. Egli oggi è uno degli chef più rinomati del settore. Crippa ha iniziato la sua carriera lavorando a 16 anni come apprendista presso il noto maestro Gualtiero Marchesi. Oggi, il suo ristorante Piazza Duomo vanta di 3 stelle Michelin.
  • Massimo Bottura: Altro chef italiano di massima fama. Questi forse è classificato oggi come il migliore chef d’Italia. Egli è il proprietario di un locale di qualità situato a Modena all’interno del quale vengono presentati alcuni dei suoi piatti più famosi. La bravura di questo chef è dovuta ai suoi viaggi negli Stati Uniti, ma non solo. Lo stile culinario di Bottura è un mix di diversi stili e origini il che lo rende davvero sui generis.
  • Nadia Santini: Chef di alto livello che detiene 3 stelle Michelin nel suo ristorante “Dal Pescatore” in Lombardia. L’idea di cucina della Santini è quella di offrire ai suoi commensali piatti attentamente realizzati dove ogni dettaglio sia curato al meglio. Questa Chef infatti è una fautrice dei ristoranti con pochi coperti ove non si debbano servire più di 30 persone. Qualità, stile e cura dei dettagli rendono lo stile culinario della Santini distinto ed elegante.
  • Niko Romito: Altra figura di rilievo nel mondo della cucina italiana. Questo chef propone un’idea di cucina semplice e genuina. La tradizione abbruzzese viene raccontata all’interno di ogni piatto realizzato da questo chef. Egli propone piatti eleganti ma allo stesso tempo semplici. L’idea di cucina proposta da Romito è quella di proporre piatti classici e sapori intensi senza modificare di molto le ricette tradizionali.

Insomma, se volete provare una delle tante delizie proposte dai vari chef presenti sul territorio italiano non vi resta che recarvi presso uno di questi ristoranti. I prezzi saranno sicuramente un po’ elevati ma avrete modo di assaporare dei veri e propri capolavori.

In questo modo potrete gustare una cena di qualità in un ristorante rinomato potendo vantare della bravura dei migliori chef del territorio italiano.