Caposala ristorante: quali sono le sue mansioni?

autore articolo admin data articolo 21 Dicembre 2018 commenti articolo 0 commenti

Un ristorante, piccolo o grande che sia, è pur sempre un’azienda e come una qualsiasi organizzazione di questo tipo presenta i suoi dipendenti e le sue gerarchie. Abbiamo così il titolare, che spesso svolge anche il ruolo di manager del ristorante, lo chef che dirige la cucina, i cuochi e i camerieri. Man mano che la struttura si fa più complessa subentrano poi altre figure. Queste figure hanno il compito di coordinare il lavoro di squadra e gestire lo staff.

Caposala ristorante: chi è e cosa fa

Una di queste è proprio la figura del caposala del ristorante. In questo caso si tratta di un ruolo molto importante, che deve essere ricoperto sicuramente da una persona che abbia esperienza nel settore e soprattutto nella gestione della sala. In particolare la corretta gestione del personale di sala è uno degli aspetti più critici della gestione di un ristorante e ne rappresenta spesso la cartina di tornasole.

Una cattiva gestione si manifesta infatti soprattutto in un cattivo servizio. Ovvero l’aspetto cruciale che riguarda il personale di sala e, di conseguenza, anche il caposala. Un servizio inadempiente deriva spesso da una disorganizzazione e una cattiva gestione del personale di sala. Questo personale va formato adeguatamente nel proprio ruolo e nelle proprie mansioni. Deve essere coordinato da una figura che ne supervisioni il lavoro.

Caposala ristorante: le competenze

Questo è proprio quello che spetta al caposala di un ristorante, che deve quindi avere sempre tutto sotto controllo. Un buon caposala, ad esempio, deve avere occhio ed essere in grado di monitorare tutto ciò che accade in sala. Deve controllare che ogni cameriere svolga il proprio lavoro nel modo giusto e intervenire se necessario.

Una figura importante e sicuramente incisiva, che deve sicuramente avere alle spalle una buona conoscenza del settore ma soprattutto del ruolo del cameriere. Non a caso, infatti, gran parte dei capisala sono spesso ex camerieri con diversi anni di esperienza. Solo chi conosce e ha sperimentato sulla propria pelle questo lavoro, può infatti comprenderne davvero tutte le problematiche ed essere in grado di risolverle se necessario.

Al tempo stesso, però, il caposala è una figura diversa e più vicina a quella del coordinatore che a quella del cameriere. Ecco allora che un buon caposala dovrà avere anche buoni doti organizzative e doti di comando. In questo modo riuscirà a coordinare al meglio il lavoro del suo staff.

Il ruolo del cameriere, infatti, è piuttosto delicato e va gestito correttamente, in quanto il suo lavoro si riflette sul servizio del ristorante, che insieme alla cucina rappresenta il cuore di un’attività del genere. Un servizio scarso e sgarbato, ad esempio, potrebbe allontanare i clienti, peggiorando l’immagine e la reputazione del ristorante.

Caposala ristorante: come gestirlo

Al tempo stesso confusione e disorganizzazione potrebbero generare dimenticanze ed errori nelle comande, creando così tempi di attesa lunghi e disagi al cliente. Proprio per questo, un buon caposala deve anche dotarsi degli strumenti giusti e fare in modo che tutto sia controllo.

Un aiuto in questo senso viene sicuramente dai software per ristoranti, come Ristomanager per esempio. Si tratta di un programma che è possibile scaricare su pc e tablet e che consente di gestire e monitorare tutti gli aspetti e le attività di un ristorante: dalla gestione del magazzino, a quella del personale, a quella delle comande, dei tavoli fino ad arrivare alla possibilità di fidelizzare i clienti.

Palmare per comande: scopri quale scegliere!

Un software facile da usare e molto completo che, a differenza della maggior parte dei gestionali in circolazione, offre davvero tantissime possibilità ai manager del ristorante. Ristomanager, infatti, non si limita ad automatizzare gli ordini e le comande, ma è anche in grado di fornire i dai sulle prestazioni e performance del ristorante, individuare punti di forza e di debolezza, permettendo così di formulare azioni e piani di intervento.

Gestione comande: scopri come ottimizzare gli ordini!

Utilizzando questo pratico software il caposala potrà avere sotto controllo tutto ciò che accade in sala ed evitare così dimenticanze e brutte figure. All’interno del programma potrai inoltre costruire anche un database dei clienti, con lo storico delle ordinazioni e tutte le informazioni utili per pianificare attività di marketing e fidelizzazione. Insomma, un kit che ti permetterà di ottimizzare e migliorare la gestione del tuo ristorante, in modo da trasformarlo in breve tempo in una vera attività di successo.

Caposala ristorante: quali sono le sue mansioni? ultima modifica: 2018-12-21T09:24:11+02:00 da admin