Regole fondamentali per aprire un ristorante

Quali sono le regole fondamentali per aprire un ristorante? Cerchiamo di capirlo insieme in questo nuovo e dettagliato articolo.

Regole fondamentali per aprire un ristorante

Aprire un locale è il desiderio di tutti sopratutto se si parla di ristorante. Da qualche anno a questa parte c’è stata un’impennata di aperture di locali con servizi al tavolo. Aprire un ristorante alla fin dei conti è l’ambizione di moltissime persone.

Prima di lanciarsi in questa avventura, tuttavia, ci sono delle regole fondamentali da rispettare per aprire un ristorante. Bisogna tassativamente seguire alla lettera dei requisiti se non si voglio avere problemi in un secondo momento.

Regole fondamentali per aprire un ristorante: requisiti di legge

Per poter aprire serenamente un ristorante serve avere requisiti morali ben specifici e professionali. Analizzando i requisiti morali riguardano in particolar modo l’onorabilità. Infatti non è possibile avviare un’attività di ristorazione se una persona dalla legge è dichiarata delinquente abituale o che nel corso della propria vita hanno subito delle condanne che prevedono la detenzione superiore a 3 anni. Questo parametro è molto importante.

Passando ai requisiti professionali del mondo della ristorazione sempre più in crescita in questi anni, invece, c’è da segnalare che per aprire un ristorante serve:

  • Avere 18 anni e aver frequentato e ottenuto il certificato del corso SAB – Somministrazione di alimenti e bevande -;
  • Lavorare o aver lavorato per almeno 2 anni, anche se non di seguito, in attività di ristorazione o comunque nel settore della somministrazione;
  • Avere il diploma di scuola superiore dove, durante lo studio, siano previste mansioni che riguardano il commercio o preparazione di cibi.

Consigli

Facendo un piccolo appunto sul corso SAB, vi consigliamo di informarvi attraverso associazioni di categoria della vostra zona come ad esempio Confcommercio o enti provinciali. Il prezzo della formazione è di 700 massimo 900 euro e una volta concluso è previsto un piccolo test per provare se le competenze sono state acquisti al meglio o c’è ancora da lavorare.

Cosa importantissima è che il corso si formazione appena menzionato sopra non è tassativo se si ha già avuto modo di lavorare nel settore della ristorazione.

Conclusioni

Per aprire un ristorante ovviamente servono anche tanti altri requisiti dei quali bisogna informarsi al meglio, ovvero:

  • Requisiti urbanistici ed edilizi;
  • Destinazione d’uso;
  • Requisiti tecnici in materia di sicurezza sul lavoro e di idoneità sanitaria;
  • Aspetti fiscali.

Quanti di voi stanno pensando di aprire un ristorante?

Regole fondamentali per aprire un ristorante ultima modifica: 2020-01-21T11:19:55+01:00 da Alex