Come inserire gli sconti prima di stampare lo scontrino

Se opti per Ristomanager 

ti apparirà una schermata in cui potrai modificare la stampa degli scontrini.

Nella sezione Formato decidi che qualità di stampa avere, le dimensioni in larghezza e altezza e la grandezza carattere espressa in pixel (px).

L’Anteprima serve a visualizzare appunto l’aspetto dello Scontrino prima di salvare le opzioni.

Una volta impostato il tutto, basta utilizzare il pulsante Salva per confermare. L’Anteprima può essere visualizzata soltanto dopo il salvataggio delle opzioni.

Per applicare lo Sconto arriva alla scermata Totale da Pagare.

A questo punto è possibile intervenire su tale cifra, digitandola direttamente nel campo, il che farà apparire uno Sconto nell’apposito campo, oppure impostare uno Sconto direttamente nella casella dedicata.

Semplice vero?

Come inserire gli sconti prima di stampare lo scontrino ultima modifica: 2018-11-15T00:04:20+02:00 da admin

PIZZERIE,BAR,FAST FOOD PER ASPORTO: LA VELOCITA’ DI CASSA

I ritmi frenetici della quotidianità portano spesso a scegliere il cosiddetto pranzo al volo e importante è sicuramente la velocità di cassa.

Molte persone si vedono costrette a scegliere una pausa pranzo veloce e facile da portare via, evitando i tempi più dilatati di un pasto al ristorante.

Altre decidono di ordinare il cibo da portare a casa per una maggior comodità o per motivi economici.

Il servizio take away dunque è in continua crescita, un fenomeno diffuso che coinvolge circa la maggioranza degli italiani.

Quali sono gli aspetti da non trascurare mai in un’offerta da portare via?

Offerta studiata sul target

Con una frequenza di 3 volte al mese l’ufficio è il posto da cui si fanno più ordini con richiesta a domicilio.

Se il target del vostro locale è composto per la maggior parte da lavoratori che consumano un pasto durante la pausa pranzo, dovreste creare delle offerte speciali per questa fascia.

Non parliamo solamente dell’aspetto economico (la classica proposta per la quale con 8€ di spesa, la consegna è gratuita), ma di rendere soddisfatto il cliente finale del prodotto consegnato.

Il servizio take away spesso viene visto come un rischio da parte di chi acquista perché il cibo potrebbe arrivare freddo o rovesciato. È necessario affidarsi a contenitori solidi che possano permettere di trasportare gli alimenti senza compromissioni, soprattutto per quelli che offrono un pasto liquido.

Spesso e volentieri il menu a domicilio è ridotto rispetto a quello classico proprio per l’aspetto tecnico del trasporto. Per rendere il vostro locale ancora più di successo nell’ora di pranzo, ampliate l’offerta per l’asporto con un menu variegato. Non solo panini quindi, ma anche primi, contorni e secondi senza rinunciare al gusto. Per la creazione di piatti caldi in poco tempo potete fare affidamento a un forno multifunzione che permette di cuocere in diversi modi e poco tempo ogni tipo di alimento. Così quando arriverà l’ordine potete iniziare subito la preparazione del piatto, battendo ogni concorrenza sul tempo.

Cura dei contatti

Circa il 39% degli italiani che decide di ordinare da asporto lo fa via telefono. Un classico metodo a cui però si stanno affiancando altre modalità di contatto come il digital take-away. La possibilità di prenotare un piatto online è un comportamento tipico delle nuove generazioni, che utilizzano smartphone e applicazioni dedicate all’asporto.

Per questo motivo è fondamentale curare attentamente i propri contatti online, mantenendoli aggiornati e rendendoli facili da trovare e aver inserito i clienti affezionati.

Tempistiche del servizio take away

Per quanto la velocità nell’asporto sia un fattore molto discriminante, non lasciate che vi faccia fare promesse che non possono essere mantenute. Solitamente il cliente chiede sempre a che ora arriverà o dovrà venire a ritirare il cibo, fate i calcoli giusti senza indicare un orario poco concreto. Siate realistici con i vostri clienti, la percezione del tempo quando si aspetta il proprio piatto tende a dilatarsi perciò un consiglio che vogliamo darvi è quello di accettare che per percorrere una certa distanza ci vuole un certo tempo.

Ampliare il menu d’asporto, curare i propri contatti e avere tempistiche reali sono tutti aspetti che renderanno il vostro servizio take away un’esperienza positiva per il cliente.

Per facilitare il pagamento meglio dotarsi di una cassa veloce collegata alla gestione prenotazioni, cioè un software per la gestione delle prenotazioni dei ristoranti che faccia tutto lui .

PIZZERIE,BAR,FAST FOOD PER ASPORTO: LA VELOCITA’ DI CASSA ultima modifica: 2018-11-07T15:13:00+02:00 da admin

GESTIONE MAGAZZINO: un sistema produttivo .

Un ristorante dal punto di vista logistico è un vero e proprio sistema produttivo che trasforma la materia prima (i vari ingredienti) in un prodotto finito (il piatto).scorte magazzino

Alla componente “industriale” va aggiunto il servizio ai tavoli, la creatività dello chef, l’arredo del locale e così via.

Considerare il ristorante come un sistema produttivo facilita la gestione delle scorte.

Consente inoltre di applicare i modelli di gestione elaborati per la produzione industriale.

Il sistema di produzione del ristorante si configura come un sistema MTO (make to order) .

Viene realizzato il piatto solo quando il cliente lo ordina.

Non vi sono scorte di prodotti finiti salvo qualche eccezione come i dolci che conviene metteri in vetrina.

Altra caratteristica del ristorante è la presenza di una distinta base composta da un solo livello, singolo ingrediente .

La pasta fresca o altre preparazioni di base della cucina li consideriamo semilavorati.

Questi elementi ci consentono di determinare il sistema di gestione delle scorte.

Ovviamente sarà relativo alle materie prime e a qualche semilavorato. Consideriamo le caatteristiche di alcuni elementi logistici come ad esempio le scadenze delle materie prime.

Il magazzino solitamente presenta spazi limitati e sono necessarie aree dedicate a specifici prodotti come lagestione magazzino cella frigo o la cantina.

Infine bisogna considerare la gestione delle vendite.

Questa può prevedere un menù fisso oppure un menù alla carta.

Nel primo caso per la gestione delle scorte è necessario prevedere solo le quantità acquistate, mentre nel menù alla carta bisogna prevedere anche la tipologia di prodotti.

Queste caratteristiche ci consentono di individuare una tecnica di gestione delle scorte mista. Significa che alcune materie prime si gestiscono a fabbisogno e le altre a ripristino.

Nel caso di menù fisso sarà indicata una gestione a fabbisogno per molte materie prime. Nel caso di un menù alla carta, allargheremo la gestione a ripristino.

Tra le varie materie prime vanno gestiti a fabbisogno i prodotti freschi e quelli che sono presenti in pochissimi piatti. Possono essere gestiti a ripristino prodotti che hanno una scadenza più lunga o che sono presenti in moltissimi piatti.

Una corretta gestione delle scorte non può prescindere dalla presenza di un sistema informativo che ci consente di avere a disposizione lo storico delle vendite, le ricette, e le giacenze di magazzino.

Le materie prime incidono sul fatturato di un ristorante mediamente intorno al 30-35%, quindi riuscire ad ottimizzare le scorte contribuisce in maniera notevole ad aumentare l’utile o riuscire ad abbassare il prezzo di vendita consentendo di aumentare la clientela.

Esistono diversi software specificatamente elaborati per la gestione di un ristorante.

Nel caso di una piccola attività meglio non cercare di cavarsela con un foglio di calcolo e con un database delle ricette. I soldi risparmiati li perderai in ore a correre dietro ai problemi.

E assicurati di spendere nella qualità.

Ti consiglio RISTOMANAGER , scarica la versione gratuita , provalo . Ti renderai conto di quanto tempo potevi ver già risparmiato e quanto potrai guadagnare da ogni caratteristica del software gestionale.

Poi lascia al programma i numeri e tu dedicati ai clienti e alla creatività.

GESTIONE MAGAZZINO: un sistema produttivo . ultima modifica: 2018-11-01T22:40:07+02:00 da admin

Se non c’è connessione?Tutto previsto! Ristoratore SALVO!

Come cliente mi è capitato di vedere situazioni di panico in locali che si accingevano ad ospitare eventi musicali con camerieri con palmari bloccati.palmare impallatoIl cliente non capisce in particolare se ha sete o ha fame, senza considerare quanto avrai speso in funzione di quell’evento, pubblicità ,Gruppo che suona, personale in più. I clienti sono arrivati e sono più del previsto, tutti pronti ad ordinare. La situazione può diventare un boomerang. Tu però non ti farti trovare impreparato a causa dei problemi di connessione.

COSA FARE PRIMA DI APRIRE IL LOCALE?

Cerca un programma gestionale che non necessiti di una connessione ad internet, ma funzioni sfruttando il pc come server locale, sfruttando cosi la connessione interna del locale.

Alcune soluzioni software funzionano solo ONLINE e portano a fermare interamente il ciclo del lavoro del ristoratore, quando la connessione internet risulta assente. Il lavoro del software si blocca interamente, creando seri DANNI AL RISTORANTE come gli insoluti e la mancata evidenza della situazione contabile dei TAVOLI.

Appositamente creato per sopperire alle mancanze dei software in commercio, Ristomanager sotware senza internet

controlla le comande e tiene conto degli ordini per gestire al meglio il proprio ristorante.

Inoltre puoi gestire la cassa veloce, in modo da creare degli ordini da asporto. Una volta effettuato un ordine ad un tavolo, il software smisterà gli ordini in base alle stampanti preconfigurate. Il software è collegabile ad uno o più tablet android, in modo da prendere le comande anche stando lontani dal pc.

Se non c’è connessione?Tutto previsto! Ristoratore SALVO! ultima modifica: 2018-11-01T21:10:18+02:00 da admin

Ristomanager: i vantaggi di un software di qualità

Non c è dubbio che uno dei settori lavorativi, che funziona di più in questo momento storico specialmente in Italia, è quello della ristorazione e quindi sempre più spesso molti imprenditori decidono di lanciarsi nella complessa avventura di aprire un ristorante. Ovviamente la gestione di un ristorante non è affatto semplice sotto tanti punti di vista, come per esempio quello economico e fiscale, ma non sono da sottovalutare nemmeno le difficoltà dal punto di vista organizzativo, specialmente nel caso in cui  il locale è molto grande e frequentato.

Per fortuna spesso la tecnologia è di grande aiuto e supporto nell’organizzazione del lavoro quotidiano. Un esempio emblematico è rappresentato dai software per la ristorazione, che ormai stanno diventando di fondamentale importanza dal punto di vista dell’ottimizzazione dei processi lavorativi, in quanto consentono di velocizzare quelle operazioni quotidiane, che di solito si svolgono manualmente, e di conseguenza riducono notevolmente il margine di errore.

Da questo punto di vista ristomanager rappresenta uno strumento di notevole qualità e di grande efficacia, in virtù dei suoi tanti servizi e soprattutto per vià della sua semplicità di uso, che fà si che sia alla portata di tutti e quindi anche di chi non è molto pratico con la tecnologia.

I vantaggi di avere Ristomanager

I vantaggi di avere ristomanager per la gestione della propria attività di ristorazione sono innumerevoli.Vediamoli insieme. Un servizio veramente importante riguarda la funzione delle statistiche della vostra attività. Infatti spesso una delle difficoltà per chi gestisce il suo ristorante ha a che fare con l’analisi dei risultati della propria attività. Ma grazie a ristomanager e alle sue statistiche potrai conoscere ogni singolo dato utile per monitorare il tuo lavoro.

Un altro elemento importante di questo innovativo software riguarda la gestione dei prodotti e dei tavoli, che se fatta manualmente diventa molto complicata e con grandi percentuali di errore. Tramite il nostro software per quanto riguarda i prodotti, si potranno impostare con precisione le quantità disponibili per ogni articolo. Invece riguardo ai tavoli, potrete scaricare sul vostro tablet la fantastica app di ristomanager, utile per vedere la situazione dei vostri tavoli, in tempo reale.

Le varie versioni di Ristomanager

Se ti collegherai al nostro sito potrai beneficiare di varie opzioni per iniziare ad usare il nostro fantastico software. Infatti potrai scegliere di scaricare la versione gratuita di ristomanager, che ti permetterà di sperimentare il servizio fino a 500 comande. Se ti soddisferà il software, potrai scegliere tra l’acquisto della versione Professional e quella Advanced con le quali potrai fare un salto di qualità notevole nel tuo lavoro di gestione dell’attività di ristorazione.

I servizi delle due versioni hanno caratteristiche simili  e cioè durata di un anno, nessun banner pubblicitario e assistenza gratuita per un anno da parte del nostro settore tecnico. La versione Advanced però ha un grande vantaggio in più e cioè la grande possibilità di collegare un numero illimitato di tablet ad una sola installazione.

Non ti resta ora che mettere da parte le tue perplessità e i tuoi dubbi e provare ristomanager!

 

 

Ristomanager: i vantaggi di un software di qualità ultima modifica: 2018-04-03T18:31:21+02:00 da admin