RoDyMan, il robot pizzaiolo fra cucina partenopea e tech.

Gli ingredienti di quest’incredibile storia sono tre: Napoli, la pizza e la robotica. Ingredienti che, ben amalgamati, hanno creato RoDyMan, il robot-pizzaiolo.

Tutto ebbe inizio nel Prisma Lab, laboratorio di robotica dell’Università Federico II di Napoli. Qui un team di ingegneri capitanato dal prof. Bruno Siciliano ordina una pizza e ha un’intuizione: costruire un robot in grado di manipolare oggetti elastici, malleabili. Come la pasta della pizza che i nostri ingegneri stavano addentando.

E aldilà dell’impastare la pizza RoDyMan, il robot pizzaiolo, rappresenta una vera e propria tappa evolutiva nella robotica. E non solo perché i suoi movimenti fluidi abbandonano la tradizionale rigidità dei robot, ma anche perché la sua abilità potrebbe essere sfruttata in molte altre professioni manuali, anche in ambito sanitario (pensate agli avveniristici robot-chirurghi).

Un esercito di RoDyMan prenderà definitivamente il posto dei lavoratori umani?

Il prof. Siciliano assicura come RoDyMan non intenda tanto rimpiazzare l’uomo quanto affiancarlo in determinate attività. Neanche i pizzaioli in carne ed ossa, attualmente, sembrano particolarmente preoccupati da RoDyMan, infatti dubitano che una sequenza di movimenti robotici, scaturiti da algoritmi, possano rimpiazzare l’arte dei pizzaioli umani, scaturita invece dall’emozione. E da quella passione che sembra scorrere nelle loro vene come il magma del Vesuvio. “Non ci crederete ma ogni pizza ha un’anima” dice Gino Sorbillo, il pizzaiolo più noto di Napoli “un’anima che cambia da impasto a impasto”. E, per il momento, le code chilometriche fuori dal suo locale nonché i ben 150’000 occupati nel settore ristorazione lasciano ben sperare Sorbillo e suoi colleghi chef.

Tuttavia la secolare arte della pizza sembra essere stata tramandata anche a RoDyMan, i cui movimenti sono modellati su quelli del pizzaiolo Enzo Coccia, altro veterano del settore. Sullo chef sono stati infatti applicati dei sensori che permettono di trasmettere ogni movimento su uno schermo detto avatar. Da tale schermo, che funge da “mente” per RoDyMan, il robot li memorizza. E, come prevede il prof. Siciliano, nell’arco di quest’anno il robot pizzaiolo non avrà nulla da invidiare ai suoi “colleghi” in carne ed ossa, tanto che potrà fare sfoggio della sua abilità al Pizza Festival di maggio 2018. Lì, sotto gli occhi increduli dei visitatori, cucinerà pizze senza saltare alcuna fase di preparazione, partendo dall’impasto e arrivando alla cottura.

Tuttavia, quanto è costato RoDyMan, il robot pizzaiolo ?

 Il prof. Siciliano non nasconde una spesa da centinaia di migliaia di euro, che tuttavia è stata premiata con un finanziamento di ben due milioni che ha permesso al Prisma Lab dell’Università Federico II di Napoli di reclutare borsisti di dottorato da università di ogni parte del mondo. Una bell’inversione di tendenza rispetto ai laureati italiani che vanno all’estero, che riempie di orgoglio il prof. Siciliano e l’università partenopea.

RoDyMan, il robot pizzaiolo fra cucina partenopea e tech. ultima modifica: 2018-03-22T14:46:32+02:00 da admin

Le Statistiche di Ristomanager per monitorare l’attività

La nuova puntata del nostro vlog tratterà la funzione delle Statistiche di Ristomanager, il metodo migliore per tenere costantemente sotto controllo i risultati della vostra attività. Grazie ai suoi potenti filtri, potrete conoscere fin nei minimi dettagli l’andamento delle vendite anche di un singolo tavolo, in un periodo preciso.

Le Statistiche di Ristomanager sono fondamentali per comprendere i punti di forza e quelli di rischio della vostra attività.

Quello che salta subito all’occhio quando visualizzate le Statistiche di Ristomanager, è la completezza dei dati, che vengono visualizzati in una tabella di chiara lettura e facile consultazione, accompagnata nella parte inferiore, da un grafico con l’andamento delle vendite di un determinato periodo, che potrete decidere prima di generare le statistiche.

Le Statistiche di Ristomanager vi permettono di filtrare i dati in vari modi: potete scegliere innanzitutto il tipo di “Vendite” che volete consultare, ovvero “Cassa Veloce” o “Ordinazioni”, filtrare le vendite per un singolo tavolo (opzione non disponibile se scegliete le vendite da “Cassa Veloce”), o consultare quelle di un determinato “Anno”.

E’ inoltre possibile stabilire che andamento deve seguire il grafico sottostante, per cui potrete conoscere le vendite di un intero anno (precedentemente selezionato dall’apposito menu) suddivise per mese, o quelle di un mese specifico selezionabile dal menu che compare scegliendo l’”Andamento” > “Mensile”.

Tutti questi filtri possono essere combinati tra di loro facilmente, permettendovi di conoscere ogni dettaglio della vostra attività, arrivando ad esempio a conoscere le vendite e addirittura cosa è stato ordinato da un ipotetico tavolo denominato “Fantasia” in un singolo giorno del mese di Marzo 2015.

Potrete infine scegliere il tipo di Grafico fra “Istogramma” e “Lineare” a seconda di quale trovate di più facile comprensione o più comodo. Accanto al grafico verrà visualizzato in ogni caso un elenco delle vendite suddiviso per Mesi (nel caso abbiate scelto l’Andamento “Annuale”) o per Giorni (scegliendo l’Andamento “Mensile”) con il totale delle vendite di quel periodo.

Nel vlog troverete tutte queste informazioni insieme a tante altre.

Per cui vi suggeriamo di dargli un’occhiata cliccando sull’immagine presente in questo stesso articolo. Augurandovi una buona visione, vi diamo appuntamento al prossimo episodio del nostro vlog!

Le Statistiche di Ristomanager per monitorare l’attività ultima modifica: 2016-05-11T15:46:57+02:00 da admin

Ristomanager: come inserire prodotti e ingredienti.

Bentornati al Vlog di Ristomanager, giunto ormai al suo settimo episodio! In esso, vi daremo alcuni accenni sull’inserimento delle vostre pietanze e prodotti con ingredienti all’interno del software, il tutto in pochi e semplici passaggi.

Inserire prodotti con ingredienti permette di gestire al meglio le aggiunte disponibili.

Iniziamo col dire che Ristomanager suddivide i prodotti in due tipologie principali, vale a dire i Prodotti in Magazzino e le Pietanze. I primi sono solitamente tutti quei prodotti in confezione o comunque già pronti da servire, pertanto avremo la possibilità, dato che si suppone che vengano stoccati nel vostro magazzino, di memorizzarne le Quantità, il Prezzo Unitario e altri dati simili, utili alla loro archiviazione.

I prodotti di tipo Pietanze invece, rappresentano i preparati da cucina, e a differenza dei prodotti da Magazzino, non occorre sapere quei dati già menzionati, e infatti selezionando “Pietanza” come tipologia di prodotto, essi vengono disattivati completamente. E’ possibile invece definire gli Ingredienti da cui è composta la Pietanza, una volta selezionata l’opzione “Attiva gli Ingredienti”; potrete anche definire il costo di ogni ingrediente, così da potere utilizzare gli Ingredienti anche come Aggiunte, al momento della comanda e stabilire inoltre il giusto prezzo delle Pietanze, da inserire nel menu.

Una volta deciso quale tipo di prodotto state inserendo in magazzino, potete assegnarlo ad una categoria, e potete anche decidere di nascondere tale prodotto o pietanza dalla lista presente sui tablet o durante l’ordinazione dal gestionale installato su computer, semplicemente togliendo il segno di spunta dall’opzione “Visualizza il prodotto negli ordini” nella finestra di aggiunta dei prodotti. Questo vi risulterà molto utile per tutti quei prodotti conservati in confezioni multiple o comunque che non possono essere ordinati dalla clientela.

Una funzione molto utile è anche quella che vi permette di assegnare una immagine ad un prodotto di entrambe le tipologie. Potete assegnare le immagini anche a prodotti con ingredienti o pietanze già esistenti, in questo modo saranno subito riconoscibili all’interno della Cassa Veloce, per velocizzare il reparto da asporto o il servizio al bar.

Per ulteriori informazioni riguardanti i prodotti, il loro inserimento e la loro gestione generale, vi consigliamo di consultare la nostra “Guida all’Uso di Ristomanager” presente all’indirizzo:

http://wiki.softwareristorante.net

Ristomanager: come inserire prodotti e ingredienti. ultima modifica: 2016-05-05T18:14:44+02:00 da admin

Ristomanager: come inserire foto dei prodotti.

Bentornati ancora una volta al consueto appuntamento col nostro Vlog di Ristomanager, incentrato questa volta su un aspetto particolare della gestione dei prodotti e delle pietanze all’interno del software, vale a dire l’inserimento delle immagini dei prodotti, per facilitare le funzioni di Cassa Veloce e inserimento nelle comande.

Ristomanager: come inserire foto dei prodotti.Scopriamo come sfruttare nel modo migliore questa possibilità.

Come abbiamo già accennato precedentemente nel Vlog numero 7, nel quale abbiamo trattato l’inserimento dei prodotti, in Ristomanager è possibile assegnare una immagine specifica per ogni prodotto, a prescindere dalla sua Tipologia (che come detto sono Magazzino o Pietanza). Tale funzione si rivela estremamente utile per il riconoscimento immediato dei diversi prodotti all’interno della Cassa Veloce, modalità preposta appositamente al servizio di asporto, ma utile anche nei bar per le ordinazioni dei prodotti di consumo o perché no, ad esempio nel caso in cui offriate una lista dei diversi cocktail disponibili.

Potete tranquillamente assegnare un’immagine ai prodotti, sia nel momento stesso in cui essi vengono creati tramite la funzione dedicata a tale scopo, che aggiungerle successivamente ai prodotti già esistenti; in questo secondo caso, vi basterà semplicemente accedere alla funzione di gestione dei prodotti partendo dalla interfaccia principale e modificare quindi il prodotto o la pietanza di vostro interesse, per poi visualizzare la scheda “Immagini”, all’interno della quale avrete a disposizione due comode opzioni per l’assegnazione dell’immagine al prodotto.

La prima opzione vi permette di selezionare una delle immagini già presenti in Ristomanager, con una vasta scelta di immagini suddivise in categorie di prodotti e pietanze, ma potrete anche in ogni caso scegliere delle immagini di vostro gradimento, da voi stessi accuratamente selezionate.

Potete trovare maggiori informazioni, tra l’altro di più facile fruizione, all’interno del Vlog numero 7, oppure potete consultare come sempre la nostra Guida Ufficiale, raggiungibile come sempre all’indirizzo:

http://wiki.softwareristorante.net

Ristomanager: come inserire foto dei prodotti. ultima modifica: 2016-05-05T18:06:36+02:00 da admin

Ristomanager: come usare la cassa veloce.

Eccoci nuovamente insieme per il vlog di Ristomanager! In questa nona puntata parleremo brevemente delle caratteristiche principali e dei numerosi vantaggi offerti dalla funzione Cassa Veloce di Ristomanager.

Con il nostro software è davvero facile gestire l’asporto, a prescindere dal fatto che essa possa essere l’attività principale o secondaria del vostro locale; infatti grazie alla sua comoda interfaccia, la Cassa Veloce  è facilmente utilizzabile da chiunque, anche da chi non è propriamente un esperto di computer; in special modo se utilizzate un pratico monitor di tipo touch, il quale vi permette di utilizzare la Cassa Veloce di Ristomanager con il semplice tocco delle dita!

La Cassa Veloce di Ristomanager permette di gestire l’attività di asporto, in modo semplice e rapido

Nel vlog vi mostriamo quindi tutte le procedure da utilizzare per potere inserire rapidamente tutte le pietanze nel conto, nonché le aggiunte o varianti scelte dai vostri clienti, oltre a cambiare velocemente le quantità dei prodotti già inseriti nella ordinazione, sfruttando il comodo tastierino numerico: il conto ovviamente si aggiornerà automaticamente! Se poi volete effettuare uno sconto di qualsiasi entità, potete semplicemente digitare il suo ammontare oppure modificare il prezzo finale nelle apposite caselle; nel secondo caso la percentuale verrà calcolata in modo del tutto automatico.


Come per le normali comande effettuate da tavolo tramite il tablet o dal computer principale di sala, anche quelle create tramite l’utilizzo della Cassa Veloce di Ristomanager vengono suddivise fra le varie stampanti di reparto, per cui anche esse verranno evase in modo rapido ed efficiente! Come potete facilmente intuire, questa funzione di Ristomanager può rivelarsi fondamentale nel velocizzare le operazioni della vostra attività, alleggerendo anche il lavoro degli addetti all’asporto, e servendo in modo più immediato la vostra clientela!

Spero che questa nona puntata del vlog abbia incontrato il vostro interesse, e vi consigliamo nuovamente di consultare la Guida all’Uso di Ristomanager, consultabile all’indirizzo:

http://wiki.softwareristorante.net

Ristomanager: come usare la cassa veloce. ultima modifica: 2016-05-05T17:56:14+02:00 da admin

Ristomanager: come gestire le comande

Bentornati sul nostro vlog, in questa quarta puntata vi spiegheremo brevemente la gestione dei tavoli e in particolar modo delle comande, altrimenti dette ordinazioni.

Come per le altre funzioni di Ristomanager, è molto intuitivo fare ordinazioni e prendere le comande, gestendole direttamente dal programma principale. Dalla mappa tavoli è possibile controllare in tempo reale le ordinazioni in corso, e crearne di nuove.

La quarta puntata del vlog di Ristomanager tratterà la gestione delle comande.

In questa quarta puntata infatti, viene spiegata passo per passo tutta la procedura di creazione di una comanda dal programma principale in un tavolo selezionato, con la possibilità di inserire i nominaitivi dei clienti che si accomoderanno al tavolo in questione, specificando poi il numero di posti occupati o coperti, in modo da calcolarne l’importo nel conto finale.

Anche l’inserimento dei prodotti e pietanze è davvero semplice, vi basterà selezionarle dal menu laterale sinistro, partendo dalla categoria principale per poi scegliere precisamente la pietanza o prodotto ordinato; si possono anche inserire eventuali aggiunte o addirittura togliere qualche ingrediente dalla preparazione della pietanza scelta, in modo da poter soddisfare completamente tutti i gusti e i desideri, anche dei vostri clienti più esigenti.

Potrete infine inserire delle note che accompagneranno i prodotti presenti nelle comande, per cui verranno anch’esse suddivise fra i vari reparti, per inserire ad esempio qualsiasi richiesta di un cliente, riguardante ad esempio particolari preferenze di cottura, o di preparazione di una pietanza.

Il tutto avviene grazie all’utilizzo di una interfaccia veramente intuitiva, che in pochi click (o tap nel caso utilizziate un monitor touchscreen come ASUS VT207N LED, disponibile anche sul nostro sito ufficiale, nella pagina “Acquista”) vi permetterà di svolgere al meglio ogni operazione, anche per chi non è pratico nell’uso del computer.

Speriamo che questa quarta puntata del nostro vlog sarà di aiuto nello svolgimento della vostra attività.

Ristomanager: come gestire le comande ultima modifica: 2016-04-11T18:24:56+02:00 da admin

Ristomanager: come creare la mappa dei tavoli.

Benvenuti al nuovo appuntamento con il vlog di Ristomanager, nel quale vi illustriamo la mappa dei tavoli, grazie alla quale potrete ricreare sullo schermo del vostro computer, l’esatta disposizione dei tavoli all’interno della sala del vostro ristorante.

Scopriamo i segreti della mappa dei tavoli di Ristomanager, una delle sue funzioni principali.

Grazie a questa importante funzione, vi sarà estremamente facile gestire la vostra attività, in quanto da qui è possibile effettuare praticamente tutte le operazioni, dalla gestione e creazione delle comande, alle prenotazioni, e che soprattutto vi permetterà di tenere costantemente sotto controllo la situazione all’interno del vostro locale.

Vi basterà infatti una rapida occhiata al monitor e saprete subito lo stato dei tavoli, ad esempio se ce ne sono di liberi nel momento in cui arriva un nuovo cliente, o se addirittura un cliente che ha prenotato da molto tempo non è ancora arrivato, grazie alle diverse colorazioni dei tavoli.

Nel vlog viene spiegata tutta la procedura per creare la mappa dei tavoli, aggiungerne di nuovi, modificare o eliminare quelli esistenti. Per creare più tavoli in una volta, ricordiamo la comoda funzione che permette di inserire più tavoli in sequenza, senza dovere però chiudere la finestra di creazione dei tavoli.

Imparerete anche il metodo più veloce per svuotare tutti i tavoli in una volta sola, come ad esempio alla fine di una giornata o per liberare tutti i tavoli in vista di eventi speciali.

Come sempre, vi invitiamo a guardare i nostri vlog fino alla fine, in fondo si tratta di brevi video di un paio di minuti, che però vi forniranno numerose informazioni utili sul nostro software.

Ristomanager: come creare la mappa dei tavoli. ultima modifica: 2016-04-11T18:22:36+02:00 da admin

Ristomanager: come impostare la stampante

Una delle funzioni più importanti di Ristomanager, è la possibilità di impostare le stampanti per poter meglio distribuire tutte le ordinazioni, in modo più rapido e soprattutto preciso, in modo che ogni reparto saprà esattamente le pietanze o i prodotti da preparare.

Vediamo come impostare la stampante da utilizzare con Ristomanager.

Questo permette soprattutto avere una migliore organizzazione del lavoro in cucina, riuscendo a coordinare tutti i reparti, e limitare i ritardi nelle consegne, cosa molto importante soprattutto nei locali di grandi dimensioni.

Nel nostro blog vi spieghiamo tutti i passi necessari per impostare le stampanti, come ad esempio i margini di stampa, il loro formato e quant’altro. Una particolarità interessante di Ristomanager è quella di permettervi di utilizzare qualsiasi stampante, senza la necessità di doverne acquistare di nuove, inoltre potrete sempre controllare il risultato delle impostazioni, grazie alla comoda funzione della pagina di prova.

Con Ristomanager potrete utilizzare un numero illimitato di stampanti, tante quanti sono i reparti della vostra attività, che come detto migliorerà l’organizzazione del lavoro dei vari reparti e velocizzerà la stessa consegna delle pietanze ordinate dai vostri clienti.

Come vedrete in un prossimo vlog infatti, sarà possibile impostare le stampanti specifiche per ogni pietanza, proprio per distribuire nel modo migliore le ordinazioni dei vostri clienti; ma come detto, questo vi sarà spiegato meglio prossimamente. Nel frattempo, riguardate pure i precedenti vlog per avere quante più informazioni utili per la vostra attività.

Ristomanager: come impostare la stampante ultima modifica: 2016-04-11T18:19:17+02:00 da admin

Ristomanager: I vantaggi di sceglierlo

Bentornati ad un’altra puntata del vlog di Ristomanager, nel quale vi illustreremo solo alcuni dei vantaggi che il nostro software è in grado di offrire a chi decide di utilizzarlo nella sua attività.

Il primo dei vantaggi che si può notare, è il fatto di poter utilizzare Ristomanager anche su sistemi operativi open source, ovvero praticamente Gratis. Questo permette di abbassare i costi necessari all’utilizzo del software, ma come vedremo dopo non è l’unico modo per fare ciò.

Ristomanager offre numerosi vantaggi per tutti gli operatori del settore food & beverage.

Dal sito ufficiale, potete scaricare le versioni di prova gratuite con limitazioni solo nelle ordinazioni effettuabili, pari a 500 (cinquecento), o la possibilità di utilizzare un solo palmare, ma al di là di questo non avrete limiti di tempo, il che è molto importante per valutare un software complesso come Ristomanager.

Un altro dei vantaggi di utilizzare Ristomanager è la possibilità di utilizzarlo su qualsiasi computer e su qualsiasi tablet con schermi da almeno 7”, senza alcuna necessità di acquistare nuove macchine o attrezzature, qualora ne aveste già a vostra disposizione. Come vi abbiamo anticipato, questo è un altro modo per abbattere i costi per realizzare un sistema completo per la gestione del vostro ristorante. In ogni caso, sul sito ufficiale abbiamo tutto quello che occorre per utilizzare al meglio il software.

Stiamo preparando altri vlog solo per voi, per cui restate sempre connessi per tutte le novità e gli ultimi aggiornamenti riguardanti Ristomanager e i numerosi vantaggi che ancora rimangono da scoprire.

Ristomanager: I vantaggi di sceglierlo ultima modifica: 2016-03-18T18:31:02+02:00 da admin

Ristomanager: a cosa serve il nuovo software per la ristorazione.

Con le sue funzioni avanzate, Ristomanager vi offre non solo un software per gestire le comande, ma la vostra intera attività ristorativa.

Nel nostro nuovo video vi presentiamo alcune delle funzioni avanzate di Ristomanager, che vanno ben oltre quelle solite di un qualsiasi software per gestire le comande del vostro ristorante, pizzeria o di qualsiasi attività nel settore della ristorazione.

Partiamo quindi dalle Statistiche, le quali vi permettono di conoscere fin nei minimi dettagli, ogni aspetto della vostra attività, dalle vendite di un determinato periodo o di un singolo tavolo, fino a capire quale può essere la pietanza o il prodotto più richiesto dalla vostra clientela.

Grazie al filtro per tipo di “vendite” potrete sapere in che modo viene consumata maggiormente una pietanza o un prodotto in generale, ad esempio se viene consumata più in asporto o in sala.

Sempre per quanto riguarda le pietanze, Ristomanager è in grado di gestire uno degli elementi più importanti nella gestione di un ristorante, vale a dire gli Ingredienti. Potete facilmente inserire tutti gli ingredienti che utilizzate nella preparazione dei vostri piatti. Inoltre, vi basterà inserire gli stessi una sola volta all’interno del nostro programma, per poterli averli in seguito a disposizione, sia nella descrizione delle pietanze che utilizzandoli nella lista delle aggiunte.

Fondamentalmente, con Ristomanager non avrete un semplice software per gestire le comande, ma potrete utilizzare uno strumento potente e completo per la gestione del vostro locale!

Ristomanager: a cosa serve il nuovo software per la ristorazione. ultima modifica: 2016-03-18T18:28:12+02:00 da admin