Giovane e talentuosa. Diversi titoli riconosciuti a soli 23 anni. Intervista alla PastryChef Isabella Potì del Ristorante Bros di Lecce

autore articolo admin data articolo 30 Luglio 2018 commenti articolo 0 commenti

Oggi abbiamo intervistato per voi la giovanissima PastryChef Isabella Potì, nonché sous chef del Ristorante Bros di Lecce, guidato dalla stessa Isabella e dal suo compagno e Chef Floriano Pellegrino. Una coppia giovane, ma già di successo. Proprio così, perché diversi sono stati i riconoscimenti ricevuti da entrambi.

Per Isabella sono arrivati un premio come chef Emergente Sud e il premio Performance dell’anno per le Guide dell’Espresso, l’inserimento nella lista delle 20 pastry chef migliori per Gambero Rosso, e soprattutto la menzione su Forbes, nella lista 30 under 30, quella che premia i giovani più talentuosi d’Europa.

Isabella si è formata presso Claude Bosi a Londra e da Martin Berasategui e Paco Torreblanca, in Spagna. Nel 2015 è ritornata in Italia per far parte dell’avventura del Ristorante Bros. Nel 2017 riparte per nuove esperienze passando nelle brigate di Mauro Colagreco nel suo ristorante Mirazur, e di Rasmus Kofoed presso Geranium, in Danimarca.

La cucina del Bros si basa sulla tradizione culinaria del Salento, ma con un tocco innovativo. Nel loro ristorante è possibile anche prenotare le “Cene impossibili”. Durante queste cene, vengono ospitati Chef Stellati, che condividono le loro ricette con solo 30 ospiti.

Riportiamo di seguito le risposte alle domande che abbiamo rivolto ad Isabella Potì.

Come nasce la sua passione per la Pasticceria?

La mia passione per la pasticceria nasce nel modo più banale e semplice possibile. Fin da quando ero una bambina, aiutavo mia mamma e mia nonna a preparare dei dolci fatti in casa per la famiglia, mi divertivo molto e spesso rimanevo sola a sperimentare dessert i cui risultati non sempre erano soddisfacenti. Sono cresciuta continuando a divertirmi in questo modo, fino al momento in cui ho compreso che quella che era una semplice passione avrei voluto, fortemente, diventasse un vero e proprio mestiere.


Qual è stato il suo percorso di formazione professionale?

Dopo aver frequentato un semplice Istituto Alberghiero a Lecce, ho iniziato a viaggiare tra le cucine stellate più importanti d’Europa. Una scelta coraggiosa che mi ha costretto a lasciare casa e famiglia da giovanissima al fine di sperimentare il mondo dei “grandi” e dei grandi chef. Il bagaglio semivuoto col quale ero partita, pian piano ha iniziato a colmarsi di esperienza, di conoscenza e di maturità. La mia formazione da quel momento ha preso un respiro totalmente differente, ne ha tratto importantissimi insegnamenti: dalla costanza alla determinazione, dalla cura del dettaglio alla pulizia estrema, dal fare gruppo al sentirsi una vera e propria famiglia. Tutto questo lo porto con me ogni giorno nella mia cucina.


Lei attualmente è il Sous-Chef del Ristorante Bros. Quanto è importante la pasticceria all’interno di un ristorante?

La pasticceria all’interno di un ristorante è assolutamente fondamentale. Un ristorante come il nostro, consente ai propri clienti di vivere un’esperienza sensoriale e gustativa dal primo all’ultimo istante. I dessert non possono che essere la conseguenza logica, conclusiva ed esplosiva di un percorso che deve necessariamente finire nell’entusiasmo e nella dolcezza del palato.


Lei è la compagna dello Chef Floriano Pellegrino del Ristorante Bros di Lecce, nel quale lavora. Come è condividere allo stesso tempo vita professionale e lavorativa?

Floriano è il mio compagno di vita e di lavoro da diversi anni ormai. Abbiamo pian piano appurato tutte le astuzie possibili per cercare di distinguere la vita privata da quella lavorativa: abbiamo imparato a differenziare ruoli e responsabilità, lasciamo fuori dalla nostra cucina tutto ciò che lavoro non è e viceversa.

Il segreto sta anche nel supportarsi e nello stimolarsi a vicenda ogni giorno.


Quali sono i suoi progetti professionali per il futuro?

I progetti per il futuro sono tanti, così come le idee e i sogni nel cassetto. Siamo giovanissimi e per questo super ambiziosi ed ottimisti: per raggiungere tutti gli obiettivi che ci poniamo davanti ogni giorno, lavoriamo instancabilmente e non perdiamo di vista il nostro focus.

Assumiamo sempre più consapevolezza di quello che siamo senza però mai smettere di lavorare su noi stessi per migliorarci: credo che questo sia il modo giusto per realizzare ogni desiderio espresso!!!

 

Non vi resta quindi che passare dal Ristorante Bros di Lecce, per degustare le prelibatezze preparate da Isabella Potì e Floriano Pellegrino.

Giovane e talentuosa. Diversi titoli riconosciuti a soli 23 anni. Intervista alla PastryChef Isabella Potì del Ristorante Bros di Lecce ultima modifica: 2018-07-30T14:27:08+02:00 da admin