Food News: Las Bravas, due spagnole in Italia a bordo di un food truck

Cosa è un food truck? È la casa dello street food.

Valentina e Mireja ne hanno fatto la loro professione e, dopo aver girato in lungo e in largo per la Spagna, arrivano in Italia a bordo del loro rimorchio blu: si chiamano Las Bravas e la loro specialità sono le tapas.

Arrivano a Milano e da lì partiranno per farsi conoscere in tutto lo stivale. La loro è una cucina su ruote nella quale preparano in versione rivisitata le specialità culinarie della penisola iberica. Mireja è di origine spagnola, Valentina ha vissuto a Barcellona tanto a lungo da innamorarsene. Il loro progetto nasce dall’amore per la cultura culinaria spagnola e dalla voglia di condividerla ed esportarla: da qui l’idea di riproporre ricette iberiche in versione street food e mettere sulla loro impresa itinerante.

Ma quali sono stati i passaggi per mettere su un tapas bar, o in generale un food truck, su due ruote?

L’iter è lungo e parte sempre da una buona idea e tanta buona volontà per metterla in atto. Bisogna aver ben chiari i propri obiettivi e l’identità della propria attività, valutandone bene tanto tanto le spese quanto i possibili guadagni.

Successivamente, bisogna avere a che fare con la burocrazia: occorre innanzitutto l’attestato del corso di Somministrazione Alimenti e Bevande. Altro passo fondamentale, l’apertura della partita IVA presso l’Agenzia delle Entrate, la registrazione all’Inps e alla Camera di Commercio. Bisogna poi recarsi al Comune di residenza per ottenere la licenza al commercio itinerante, e informarsi in quali strade è consentito sostare e vendere e in quali orari. Ogni Comune ha un suo regolamento e conoscere bene le norme permette di evitare problemi di ogni sorta e sanzioni.

Quali sono i vantaggi di un food truck?

I costi iniziali non sono certo quelli dell’apertura di un vero e proprio ristorante ed è facile ammortizzarli rapidamente.

Puoi più facilmente fidelizzare il cliente: il rapporto con chi “mangia” è più diretto e informale rispetto che nella ristorazione tradizionale. Anche la vendita risulta semplificata e veloce: il formato street food è più pratico rispetto alle classiche “portate”, e aiuta la crescita dei profitti.

Puoi spostarti e partecipare a festival, eventi o anche scegliere i luoghi migliori che offrono maggiori possibilità di vendita: se un posto non funziona, riaccendi il motore e via!